Скачать презентацию United States of America U S A Bordegari Скачать презентацию United States of America U S A Bordegari

c954160977e706d2976c9310c6c17bf8.ppt

  • Количество слайдов: 70

United States of America U. S. A. Bordegari Riccardo Lazzati Filippo Maffi Nicola Istituto United States of America U. S. A. Bordegari Riccardo Lazzati Filippo Maffi Nicola Istituto Comprensivo G. B. Rubini Classe 3^D

Stati Uniti d'America Gli Stati Uniti d'America sono una repubblica federale con sistema rappresentativo Stati Uniti d'America Gli Stati Uniti d'America sono una repubblica federale con sistema rappresentativo dell'America settentrionale composta da 50 stati e un distretto federale. Capitale: Washington Prefisso telefonico nazionale: 1 Area: 9. 826. 675 km² Presidente: Barack Obama Popolazione: 313, 9 milioni (2012) PIL: 14, 99 migliaia di miliardi USD (2011) Banca Mondiale

I confini degli Stati Uniti d’America Gli Stati Uniti d’America confinano a nord con I confini degli Stati Uniti d’America Gli Stati Uniti d’America confinano a nord con il Canada e a sud con il Messico; si affacciano a est sull’oceano Atlantico, a sud sul golfo del Messico e a ovest sull’oceano Pacifico. Comprendono inoltre gli Stati non contigui delle Hawaii e dell’Alaska, dalla quale dipendono alcune isole nel mare di Bering.

Pop art La Pop Art è una delle più importanti correnti artistiche del dopoguerra. Pop art La Pop Art è una delle più importanti correnti artistiche del dopoguerra. Discende direttamente dal graffiante cinismo della Nuova oggettività e dalla semplicità equilibrata del Neoplasticismo, del Dadaismo e del Suprematismo. Nasce in Gran Bretagna alla fine degli anni cinquanta, ma si sviluppa soprattutto negli USA a partire dagli anni sessanta, estendendo la sua influenza in tutto il mondo occidentale. Questa nuova forma d'arte popolare è in netta contrapposizione con l'eccessivo intellettualismo dell'Espressionismo Astratto e rivolge la propria attenzione agli oggetti, ai miti e ai linguaggi della società dei consumi. L'appellativo "popolare" deve essere inteso però in modo corretto. Non come arte del popolo o per il popolo ma, più puntualmente, come arte di massa, cioè prodotta in serie. E poiché la massa non ha volto, l'arte che la esprime deve essere il più possibile anonima: solo così potrà essere compresa e accettata dal maggior numero possibile di persone. In un mondo dominato dal consumo, la Pop art respinge l'espressione dell'interiorità e dell'istintività e guarda, invece, al mondo esterno, al complesso di stimoli visivi che circondano l'uomo contemporaneo: il cosiddetto "folclore urbano". È infatti un'arte aperta alle forme più popolari di comunicazione: i fumetti, la pubblicità, i quadri riprodotti in serie. Il fatto di voler mettere sulla tela o in scultura oggetti quotidiani elevandoli a manifestazione artistica si può idealmente collegare al movimento svizzero Dada, ma completamente spogliato da quella carica anarchica, provocatoria e critica. Maggior artista, il grande Andy Wharol.

Capitali Montgomery Juneau Phoenix Little Rock Sacramento Denver Hartford Dover Tallahassee Atlanta Honolulu Boise Capitali Montgomery Juneau Phoenix Little Rock Sacramento Denver Hartford Dover Tallahassee Atlanta Honolulu Boise Springfield Indianapolis Des Moines Topeka Frankfort Baton Rouge Augusta Annapolis Boston Lansing St. Paul Jackson Jefferson City Helena Lincoln Carson City Concord Trenton Santa Fe Albany Raleigh Bismarck Columbus Oklahoma city Salem Harrisburg Providence Columbia Pierre Nashville Austin Salt Lake City Montpelier Richmond Olympia Charleston Madison Cheyenne Washington

Stati • • • • • • • Alabama Alaska Arizona Arkansas California Carolina Stati • • • • • • • Alabama Alaska Arizona Arkansas California Carolina del Nord Carolina del Sud Colorado Connecticut Dakota del Nord Dakota del Sud Delaware Florida Georgia Hawaii Indiana Illinois Kansas Louisiana Idaho Iowa Kentucky Maine Maryland Massachussets • • • • • • • Michigan Minnesota Mississippi Missouri Montana Nevada Nebraska New Hampshire New Jersey New York Nuovo Messico Ohio Oklahoma Oregon Pennsylvania Rhode Island Tennessee Texas Utah Vermont Virginia occidentale Washington Wisconsin Wyoming

Nascita degli Stati Uniti d’ America La federazione fu fondata da tredici colonie del Nascita degli Stati Uniti d’ America La federazione fu fondata da tredici colonie del Regno Unito situate lungo la costa atlantica. Il 4 luglio 1776, con la Dichiarazione di indipendenza, proclamarono la loro indipendenza dalla Gran Bretagna. Le colonie si ribellarono e sconfissero i britannici nella guerra di indipendenza americana; furono le prime colonie a rivoltarsi con successo contro le leggi coloniali. Una Convenzione Federale (Convenzione di Filadelfia) adottò l'attuale Costituzione degli Stati Uniti d'America il 17 settembre 1787; con la ratifica, l'anno successivo nasceva una repubblica con un forte governo centrale. La Carta dei Diritti, che comprendeva dieci emendamenti costituzionali per garantire molti diritti civili fondamentali e libertà, venne ratificata nel 1791. Nel corso del XIX secolo gli Stati Uniti acquisirono nuovi territori da Francia, Spagna, Regno Unito, Messico e Impero russo, annettendo la Repubblica del Texas e la Repubblica di Hawaii. Le controversie tra il Sud agrario e il Nord industriale sull'affermazione dei diritti e l'espansione dell'istituzione della schiavitù provocarono la guerra di secessione americana del 1861. Il Nord impedì una scissione del paese e portò la fine della schiavitù legale negli Stati Uniti. La guerra ispanoamericana e la prima guerra mondiale confermarono lo status di potenza militare. Nel 1945 gli Stati Uniti emersero dalla seconda guerra mondiale come il primo paese dotato di armi nucleari, membro permanente del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, e un membro fondatore della NATO. La fine della guerra fredda, e il conseguente crollo dell'Unione Sovietica, lasciarono gli Stati Uniti come unica superpotenza. Ad oggi gli accademici stanno discutendo se gli Usa stiano perdendo od abbiano già perso lo status di superpotenza in un mondo multipolare.

Sport Lo sport negli Stati Uniti riveste un’importanza assoluta. La cultura americana ne è Sport Lo sport negli Stati Uniti riveste un’importanza assoluta. La cultura americana ne è incentrata, e grazie a questo molti giovani atleti, per le loro prestazioni sportive, sono in grado di pagarsi gli studi in università prestigiose, per via di generose borse di studio. Il baseball è lo sport che in America, più di tutti gli altri, evoca un senso di nostalgia. In molti lo iniziano a praticare fin da bambini (magari si pratica prima il softball, che è un po’ più facile) ed è ritenuto il “passatempo nazionale”. Si può dire che sia un gioco democratico e adatto a tutti: rispetto al football, al golf e al basket, il baseball non necessita di nessuna dote fisica particolare, basta essere di un’altezza e un peso medi. Il basket, ossia la pallacanestro, è uno degli altri sport particolarmente diffusi negli Stati Uniti; si contano circa 250 milioni di persone in tutto il mondo, praticato in organizzazioni di tipo professionale e a livello dilettantistico.

Economia L'economia degli Stati Uniti d'America è la più grande del mondo per valore Economia L'economia degli Stati Uniti d'America è la più grande del mondo per valore aggiunto, con un prodotto interno lordo di 14. 260 miliardi di dollari nel 2007 a parità di potere d'acquisto. I settori di punta sono il terziario (banche, assicurazioni, trasporti, commercio, editoria, intrattenimento) e l'industria (petrolio, armi, prodotti di largo consumo, aerospazio, automobili, elettronica, informatica, telematica). Rilevante è anche il peso del settore primario, soprattutto nella produzione di soia e cereali (mais, frumento) e nella zootecnia, nonostante il ridottissimo numero di addetti.

Settore primario Industria Servizi Le aree per l'allevamento comprendono il Texas e le catene Settore primario Industria Servizi Le aree per l'allevamento comprendono il Texas e le catene montuose occidentali dove vi è grande disponibilità di praterie per il pascolo. Queste carni sono più adatte alla macellazione. Le aree dove l'allevamento ha come scopo la produzione di latte, invece, sono il Nord-Est, i monti Appalachi e la zona dei grandi laghi: questa parte di territorio è chiamata "dairy belt". Per quanto riguarda l'agricoltura, è privilegiata una tecnica di tipo estensivo. Le colture sono suddivise nelle cosiddette belt. La "wheat belt" è la cintura del grano, che comprende la parte centrale degli USA, è un territorio caratterizzato da un clima secco, quindi non adatto ad altri tipi di coltura. La coltivazione del grano è praticata anche in alcuni Stati del Nord come il Minnesota, il Dakota e il Montana. Questa coltura è diffusa anche in alcune aree del Sud come Texas, Kansas e Oklahoma, dove il grano è coltivato in autunno. La "corn belt", la cintura del granturco, ha portato, grazie all'altissima produzione, gli USA ad essere il primo produttore mondiale di granoturco. Nelle aree più a Sud la coltivazione è stata sostituita da altri prodotti più richiesti sul mercato e che richiedono le medesime condizioni climatiche come il tabacco, il riso, arachidi e canna da zucchero. L'orticoltura è anch'essa molto importante ed è praticata nel Nord-Est vicino alle grandi megalopoli dove vi è una grande richiesta di prodotti deperibili; l'orticoltura è anche diffusa in California e Florida. Notevole è anche la produzione di legname, grazie agli oltre 300 milioni di ettari di foreste, che permettono una produzione di 500 milioni di metri cubi di legname all'anno. Con 7, 4 milioni di tonnellate di prodotti ittici, gli USA sono il 5° paese mondiale più pescoso dopo Russia, Cina, Perù, Giappone e Cile. In California e nel Golfo del Messico è fiorente anche l'allevamento di ostriche e crostacei.

Industria Settore primario Servizi L'industria è un altro settore dove gli USA sono estremamente Industria Settore primario Servizi L'industria è un altro settore dove gli USA sono estremamente competitivi, anche se dal 1970 è in continua discesa, sostituita dai servizi e prodotti di alto valore aggiunto e molte industrie sono state delocalizzate. È stata favorita sin dal XIX secolo dalle ricche risorse minerarie che hanno fatto sviluppare le industrie del settore. La cintura manifatturiera si estende in tutto il nord est, ma si sta espandendo anche verso sud ed ovest. L'industria statunitense è favorita principalmente da tre fattori: abbondanza di capitali, tecnologie all'avanguardia e diffusione nel mondo dalla fine del XIX secolo. Le produzioni più importanti riguardano le automobili, i mezzi aerospaziali, i prodotti chimici, farmaceutici e soprattutto derivati del petrolio, gli elettrodomestici, l'elettronica, i prodotti alimentari, dell'alta moda e dell'abbigliamento sportivo, l'industria del tabacco, i laterizi e le armi.

Servizi Settore primario Industria Il terziario è il campo dove gli Stati Uniti sono Servizi Settore primario Industria Il terziario è il campo dove gli Stati Uniti sono maggiormente avanzati. Il 72, 1% del PIL deriva dal terziario ed il 73, 3% dei lavoratori è impiegato in questo settore. Grande importanza è data ai trasporti con oltre 300. 000 km di rete ferroviaria, usata più che altro per il trasporto merci ed è integrata con un'efficientissima rete stradale; la rete stradale e ferroviaria coprono tutto il territorio favorendo il trasporto delle merci ed i viaggi. Nonostante gli attentati dell‘ 11 Settembre il trasporto aereo, con i suoi 16. 000 aeroporti, è uno dei preferiti dagli statunitensi, sia per gli spostamenti interni che all'estero. Anche i trasporti navali sono estremamente sviluppati. La sviluppatissima rete di trasporti ha favorito la nascita di attività commerciali ad essa legate come i motel, le assicurazioni, gli spedizionieri e le aree di servizio. Un altro settore del terziario molto efficiente è la scuola privata: essa offre un elevato grado di insegnamento e di sicurezza, mentre le scuole pubbliche sono tuttora alle prese con vari problemi, come l'analfabetismo di ritorno e le sparatorie; sono presenti anche i servizi accessori alle imprese, come gli studi di assistenza legale, marketing e pubblicità. Un peso elevato hanno i settori dell'intrattenimento e dell'editoria. Importante è anche il turismo: ogni anno gli USA accolgono 30 milioni di visitatori.

La storia della Musica Statunitense La musica degli Stati Uniti d'America riflette la molteplicità La storia della Musica Statunitense La musica degli Stati Uniti d'America riflette la molteplicità di etnie che compongono la popolazione del paese attraverso una larga gamma di generi e stili. Rock and roll, country, rhythm and blues, jazz e hip hop sono alcuni tra i generi musicali statunitensi maggiormente noti all'estero. Dall'inizio del XX secolo, la musica registrata proveniente dagli USA ha cominciato a diffondersi in tutto il mondo. I primi abitanti nei territori degli odierni Stati Uniti furono centinaia di tribù native, con una loro propria tradizione musicale. Fin dai tempi di Bartolomé de Las Casas (prima metà del XVI secolo), iniziò ad arrivare nel Nuovo Mondo un consistente numero di immigrati dalle Isole Britanniche, dalla Spagna, dalla Francia, portatori di nuovi strumenti e tradizioni, come la ballata anglosassone e il canto religioso della buona novella cristiana (gospel). Anche gli schiavi deportati dall'Africa portarono nuove tradizioni musicali e così fece ogni successiva ondata di immigrati. L'apporto culturale originato da questo duplice e immenso movimento di popolazione (tenendo anche conto dell'elemento indio) ha creato tradizioni vive ancora oggi, le cui forme più tarde hanno, anzi, influenzato i territori d'origine con una sorta di movimento di ritorno lungo tutto il XX secolo. Così, la tradizione pop occidentale affonda molte delle proprie radici nel blues afroamericano del XVIII e del XIX secolo. Sono rimaste, poi, autonome espressioni musicali di tradizioni legate ai paesi d'emigrazione, tanto che è stata scritta e registrata negli Stati Uniti molta musica composta negli stili etnici delle comunità ucraine, irlandesi, polacche, italiane, messicane, ebree e non solo. Infine, molte città americane hanno dato ampio spazio allo sviluppo di numerosi stili musicali regionali. Oltre alle grandi città come Detroit, New York, Chicago, Nashville e Los Angeles, molte città più piccole hanno prodotto caratteristici stili musicali. Così, accade che in Louisiana sia sorta una musica come quella cajun, mentre altrove si sono mantenute manifestazioni delle tradizioni creole. Importante è, poi, l’elemento della musica popolare hawaiiana, nonché il bluegrass e la old time music (o root music, "musica con radici"), la musica (soprattutto bianca) che giunse nel Nuovo Mondo dall'Inghilterra, dalla Scozia, dall'Irlanda e che si è depositata soprattutto negli Stati Uniti della zona sud-est. I maggiori esponenti della musica statunitense sono: i Bon Jovi, i Gun ‘N’ Roses, Eminem, Snoop Dog, Elvis Presley…

Morfologia Gli Stati Uniti si trovano interamente nell'emisfero boreale: i 48 stati continentali sono Morfologia Gli Stati Uniti si trovano interamente nell'emisfero boreale: i 48 stati continentali sono bagnati dall'Oceano Pacifico a ovest, dall'Oceano Atlantico a est, e a sud-est dal Golfo del Messico. I paesi confinanti sono il Canada a nord e il Messico a sud. Dopo la Russia, il Canada e la Cina, gli Stati Uniti hanno il quarto posto come paese più esteso del mondo. Gli Stati Uniti possiedono anche diversi territori insulari sparsi tra l'Oceano Pacifico (ad esempio Guam) e i Caraibi (compreso Porto Rico, che è legato agli Stati Uniti in un'associazione chiamata Commonwealth). Il Monte Mc. Kinley è la vetta più elevata degli Stati Uniti con 6. 194 metri sul livello del mare. Dalla pianura costiera dell'Atlantico spostandosi verso l'interno si incontrano i boschi decidui e le dolci colline del Piedmont. I monti Appalachi dividono la costa orientale dai Grandi Laghi e dalle praterie del Midwest. Il Mississippi-Missouri il quarto sistema fluviale più lungo del mondo, attraversa da nord verso sud il centro del paese. Le piatte e fertili praterie delle Grandi Pianure si estendono ad ovest, interrotte da un altopiano nella regione sud-est. Le Montagne Rocciose, al margine occidentale delle Grandi Pianure si estendono da nord a sud attraverso tutto il paese, raggiungendo altitudini superiori ai 4. 300 metri in Colorado. Più ad ovest si incontrano le rocce del Gran Bacino e deserti come il Mojave. Le catene montuose della Sierra Nevada e la Catena delle Cascate si snodano prossimi oramai alla costa del Pacifico. Con i suoi 6. 194 metri sul livello del mare, il Monte Mc. Kinley, in Alaska è la vetta più elevata del paese. Vulcani attivi sono comuni e presenti in tutta la regione costiera che va dall'Arcipelago Alexander alle Isole Aleutine, attraversando la Penisola di Alaska, oltre che nell'arcipelago delle Hawaii. Il supervulcano presente nel Parco Nazionale di Yellowstone nelle Montagne Rocciose è il più grande vulcano presente all'interno della parte continentale degli Stati Uniti. Monte Rushmore

Clima Gli Stati Uniti d'America, con la loro grande dimensione e varietà geografica, comprendono Clima Gli Stati Uniti d'America, con la loro grande dimensione e varietà geografica, comprendono al loro interno la maggior parte dei vari tipi di clima. Ad est il clima varia da umido continentale nel nord fino a subtropicale umido a sud. Nella punta meridionale della Florida è presente un clima tropicale, così come alle Hawaii. Le Grandi Pianure ad ovest sono generalmente semi-aride. Gran parte delle regioni montane dell'Ovest sono caratterizzate da un clima alpino. Il clima è arido nel Gran Bacino, desertico nel Sud-Ovest, mediterraneo lungo la costa californiana, oceanico lungo le costiere di Oregon, Washington e Alaska meridionale. La maggior parte dell'Alaska rientra però nel clima subartico o polare. Fenomeni meteorologici estremi non sono rari, con le regioni costiere lungo il Golfo del Messico soggette al rischio uragani.

Cibi tradizionali Gli Stati Uniti sono la patria del Mc. Donald’s, del burger king Cibi tradizionali Gli Stati Uniti sono la patria del Mc. Donald’s, del burger king e del fast food. Essi sono presenti in ogni città americana, nessuna esclusa, e non solo. Rappresentano un modo di mangiare economico ma non salutare. Essi sono molto diffusi anche nel resto del mondo dato che gli USA hanno imposto il loro modello, di mangiare come di vestire come di vivere.

Religione Negli Stati Uniti è presente un forte spirito religioso che si spiega facendo Religione Negli Stati Uniti è presente un forte spirito religioso che si spiega facendo riferimento alla storia e alla costituzione materiale del Paese. Di fatto si osserva che nascono continuamente moltissime confessioni religiose. I valori religiosi sono una parte importantissima della vita degli statunitensi. Il Cristianesimo è presente in tutte le sue grandi derivazioni: in maggioranza protestanti (51, 4%), seguiti dai cattolici (23, 9%), mormoni (1, 4%), Testimoni di Geova (0, 7%) e ortodossi (0, 3%). Le confessioni protestanti di maggiori tradizioni sono quelle della tradizione calvinista-riformata (presbiteriana, congregazionalista, nonché i battisti) e gli episcopali, questi ultimi ramo americano dell'Anglicanesimo, cui tradizionalmente fanno riferimento le classi alte (è la confessione della famiglia Bush), ma sempre più attirano i giovani per le loro posizioni liberal in campo etico-sociale. Le confessioni più diffuse sono nell'ordine la battista (17, 2%), la metodista (7, 2%), fede abbracciata dal presidente George W. Bush dopo il matrimonio, la luterana (4, 9%), la presbiteriana (2, 8%) e la episcopale (1, 8%), oltre ad una miriade di Chiese evangeliche, pentecostali, non-denominazionali e minori. La singola chiesa più diffusa è quella cattolica, rafforzata dall'immigrazione ispanica degli ultimi 30 anni. Oltre a una radicata comunità ebraica (1, 4%), forte negli Stati costali e in particolare nello Stato di New York, vi sono anche presenze islamiche (0, 6%), buddiste (0, 5%), induiste (0, 4%), sikh, caodaiste, shintoiste, e bahai, grazie all'enorme varietà di gruppi etnici presenti ogni religione è rappresentata.

Geografia Lo United States Census Bureau divide il territorio continentale in quattro grandi regioni Geografia Lo United States Census Bureau divide il territorio continentale in quattro grandi regioni censuarie che raggruppano diversi stati: Northeast (a sua volta suddiviso in New England e Mid-Atlantic), Midwest (suddiviso in Centro nord-est e Centro nord-ovest), South (suddiviso in Atlantico meridionale, Centro sud-est e Centro sud-ovest), West (suddiviso in Regione delle Montagne e Regione del Pacifico). Gli Stati della costa orientale sono, da nord a sud, Maine, New Hampshire, Vermont (che non è sulla costa), Massachusetts, Rhode Island (il più piccolo degli stati), Connecticut, New York, Pennsylvania (che è vicino alla costa e la cui metà occidentale è spesso considerata parte del Midwest), New Jersey, Delaware, Maryland, Virginia, Carolina del Nord, Carolina del Sud, Georgia, Florida. Gli ultimi 5 (dalla Virginia) vengono anche contati come stati del Sud.

Montagne Rocciose Le Montagne Rocciose si snodano su una lunghezza che supera i 4. Montagne Rocciose Le Montagne Rocciose si snodano su una lunghezza che supera i 4. 800 km, dal nord della Columbia Britannica, in Canada, al Nuovo Messico, negli Stati Uniti. La vetta più alta della catena è il Monte Elbert in Colorado che tocca i 4. 401 metri sul livello del mare. Anche se fanno parte della Cordigliera del Pacifico del Nord America, le Montagne Rocciose sono distinte invece dalla Catena Costiera del Pacifico che corre immediatamente adiacente sopra la costa dell’Oceano Pacifico. Il bordo orientale delle Montagne Rocciose s’innalza sopra le Grandi Pianure del Nord America, e su questo versante come sottocatene troviamo il Front Range che va dal nord del Nuovo Messico al nord del Colorado, il Wind River Range e i Monti Big Horn del Wyoming, i Monti Crazy e il Rocky Mountain Front nel Montana, e i Monti Clark in Alberta, insieme ad una serie di catene in Canada chiamate Continental Range. Il Monte Robson nella Columbia Britannica, con i suoi 3954 metri sul livello del mare, è la vetta più elevata delle Montagne Rocciose Canadesi. Il bordo occidentale delle Montagne Rocciose, come ad esempio i Monti Wasatch a Est di Salt Lake City nello Utah divide il Gran Bacino da altre catene montuose più occidentali. Le Montagne Rocciose non si estendono nelle regioni nord-occidentali della Columbia Britannica e pertanto non raggiungono il territorio canadese dello Yukon e l’Alaska.

Il Baseball Il baseball è uno sport di squadra in cui due squadre composte Il Baseball Il baseball è uno sport di squadra in cui due squadre composte da 9 giocatori si scontrano per 9 inning, nove riprese in cui le due squadre si alternano nella fase di attacco e di difesa. Il lanciatore (della squadra in difesa) lancia la palla verso il battitore (della squadra in attacco), che cerca di colpirla "in battuta" con la mazza di legno, in modo da avanzare in senso antiorario su una serie di quattro basi, poste agli angoli di un quadrato chiamato diamante, e tornare infine al punto di partenza (casa base), dove ha diritto a segnare un punto per la propria squadra, cosa che la squadra in difesa, composta oltre che dal lanciatore da altri giocatori posti in diversi punti del campo, cercherà di impedire eliminando il battitore facendo giungere la palla ad una base prima del battitore oppure semplicemente afferrando al volo la palla battuta.

Monte Mc. Kinley Il monte Mc. Kinley ha un'ascesa più larga e graduale di Monte Mc. Kinley Il monte Mc. Kinley ha un'ascesa più larga e graduale di quella dell'Everest. Infatti il Monte Everest, benché molto più alto in termini assoluti (8848 m sopra il livello del mare), si eleva al di sopra dell'altopiano tibetano, posto a circa 5200 m, sicché il dislivello tra la base e la vetta della montagna risulta pari a circa 3600 m. La base del Mc. Kinley al contrario poggia su un altopiano elevato in media 700 m, conferendo alla montagna un dislivello effettivo di 5400 m. Tale caratteristica non deve però essere confusa con la prominenza topografica: la prominenza del Mc. Kinley è pari a 6138 m (quasi quanto la sua altezza), calcolata tra la vetta della montagna e l'istmo di Panamá (56 m). In base a questo criterio, la montagna è la terza vetta più prominente del pianeta, superata dall'Everest e dall'Aconcagua. Il monte veniva chiamato dai nativi Denali, "La grande montagna". Questo è ancora il nome riconosciuto ufficialmente dallo stato dell'Alaska. Fu poi in seguito ribattezzata dai colonizzatori come Monte Mc. Kinley nel 1896, in onore del presidente statunitense William Mc. Kinley.

Il Basket La National Basketball Association, comunemente nota come NBA, è la principale lega Il Basket La National Basketball Association, comunemente nota come NBA, è la principale lega professionistica di pallacanestro degli Stati Uniti d'America e del Canada. Molti dei migliori cestisti del mondo giocano nella NBA e il livello complessivo della competizione è considerato il più alto al mondo. La lega fu fondata a New York, il 6 giugno 1946 come Basketball Association of America (BAA). La lega adottò il nome di National Basketball Association nell'autunno del 1949 dopo una fusione con la lega rivale National Basketball League. Il quartier generale della NBA si trova nella Olympic Tower al 645 della Fifth Avenue a New York. La NBA Entertainment e gli studi della NBA TV sono ubicati invece a Secaucus, New Jersey.

Il Golf Il golf è uno sport di precisione che si pratica in un Il Golf Il golf è uno sport di precisione che si pratica in un campo aperto, per esempio un prato o un campo appositamente attrezzato, per mezzo di una palla e una serie di bastoni. Sebbene da alcuni sia ritenuto uno sport di origine olandese, il paese in cui godette enorme popolarità fu la Scozia (dov'è gioco nazionale). Il golf moderno, che si diffuse largamente verso la metà dell'Ottocento, consiste nel colpire una pallina di gomma dura lungo un apposito percorso, da una piazzola di partenza (il tee), in una buca sistemata in una zona d'arrivo (il green), mediante una successione di colpi conformi alle regole, per effettuare i quali i giocatori si avvalgono di una serie di bastoni di metallo, dotati di terminali di forma, peso e dimensioni diversi. La vittoria va al golfista che ha terminato il giro di buche stabilite (generalmente 18) con il minor numero di colpi (gara a colpi o medal play), oppure a quello che abbia vinto il maggior numero di buche (gara a buche o match play). Il golf, popolarissimo soprattutto negli Stati Uniti e in Inghilterra, ha fatto la sua comparsa in Italia nel 1900. Questo sport fece parte del programma olimpico nel 1900 e 1904. Dopo diversi incontri fra i massimi esponenti dei tornei europei e americani con il Comitato Olimpico per un possibile ritorno del golf all'edizione 2016 dei giochi, il 9 ottobre 2009 il Comitato Olimpico Internazionale stabilì il rientro di tale gioco nel programma olimpico.

Il parco nazionale di Yellowstone (Yellowstone National Park) si trova negli Stati Uniti e Il parco nazionale di Yellowstone (Yellowstone National Park) si trova negli Stati Uniti e più precisamente nell'estremo settore nordoccidentale dello stato del Wyoming e sconfina, per un piccolo tratto, negli stati del Montana e dell’Idaho, occupando un'ampia zona delle Montagne Rocciose. È il nucleo centrale dell'ecosistema di Yellowstone, uno dei più grandi ecosistemi intatti della zona temperata rimasto sulla Terra. Yellowstone è il più antico parco nazionale del mondo (è stato fondato nel 1872) e dal 1978 è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Il parco si estende per 8. 980 km² su una serie di altipiani che hanno un'altitudine media di 2. 400 metri s. l. m. La zona è attraversata da diversi corsi d'acqua, il più lungo dei quali è il fiume Yellowstone, da cui il parco prende il nome, che lo attraversa totalmente da sud a nord per poi gettarsi nel lago omonimo gettandosi successivamente in un profondo canyon e creando due magnifiche cascate. Nel parco sono presenti molti sentieri e mulattiere che si estendono in totale per 1. 600 chilometri.

Dichiarazione di indipendenza La dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti d'America fu il documento Dichiarazione di indipendenza La dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti d'America fu il documento che segnò la nascita e l'indipendenza di tale federazione, siglato il 4 luglio 1776. In essa, le tredici colonie britanniche della costa atlantica nordamericana dichiararono la propria indipendenza dalla madrepatria, durante la prima guerra d’indipendenza, esponendovi le motivazioni che le avevano indotte a questo atto. La dichiarazione fu redatta dalla cosiddetta Commissione dei Cinque, composta da Thomas Jefferson, principale redattore, John Adams, Benjamin Franklin, Robert R. Livingston e Roger Sherman. Fu ratificata a Filadelfia il 4 luglio 1776 dai trentatré delegati del secondo congresso continentale, chiamati padri fondatori o Founding Fathers. Nella dichiarazione si accusava il re, e non più i suoi collaboratori, come in passato, ritenuto l'unico legame che esisteva ancora tra i coloni e la Gran Bretagna. L'originale della dichiarazione, ormai quasi illeggibile, è esposto nei National Archives di Washington, il museo che custodisce molti documenti, ufficiali e non, dei fatti che hanno segnato la storia degli Stati Uniti. La dichiarazione di indipendenza è custodita ed esposta al pubblico assieme alla Costituzione degli Stati Uniti e al United States Bill of Rights nella sala più prestigiosa, chiamata Rotunda per via della sua forma circolare.

I padri fondatori Col termine di Padri fondatori degli Stati Uniti si indicano coloro I padri fondatori Col termine di Padri fondatori degli Stati Uniti si indicano coloro che firmarono la Dichiarazione d'Indipendenza o la Costituzione degli Stati Uniti oppure, in senso più lato, che guidarono i patrioti durante la Rivoluzione americana. I loro avversari, che rimasero fedeli alla Corona Britannica, erano detti Lealisti. I 55 delegati che parteciparono alla Convenzione erano tipici esponenti della classe dirigente coloniale alla fine del XVIII secolo. Praticamente tutti erano possidenti di buona cultura, che godevano di una posizione dominante all'interno delle loro comunità e dei loro stati, che per molti si traduceva anche in un rilievo di livello nazionale. Nella quasi totalità avevano avuto un ruolo nella Rivoluzione. Di loro, 29 avevano servito nell'Esercito continentale, molti dei quali in posizioni di responsabilità. Fra questi i più conosciuti sono: Thomas Jefferson, John Adams, Benjamin Franklin, Robert R. Livingston e Roger Sherman.

Benjamin Franklin (Boston, 17 gennaio 1706 – Filadelfia, 17 aprile 1790) è stato uno Benjamin Franklin (Boston, 17 gennaio 1706 – Filadelfia, 17 aprile 1790) è stato uno scienziato e politico statunitense. Genio poliedrico, fu uno dei Padri fondatori degli Stati Uniti. Svolse attività di giornalista, pubblicista, autore, tipografo, diplomatico, attivista, inventore, scienziato e politico. Fu tra i protagonisti della Rivoluzione americana. Diede contributi importanti allo studio dell'elettricità e fu un appassionato di meteorologia e anatomia. Inventò il parafulmine, le lenti bifocali, l'armonica a bicchieri e un modello di stufa-caminetto noto nel mondo anglosassone come stufa Franklin. Inoltre propose l'instaurazione dell'ora legale. Per la sua notorietà e multiforme attività, gli viene attribuita l'invenzione di diversi altri dispositivi che in realtà semplicemente utilizzò, portandoli alla pubblica attenzione, o migliorò, come l'odometro. Contribuì sia alla creazione della prima biblioteca pubblica americana che del primo dipartimento di vigili del fuoco volontari della Pennsylvania. Benjamin Franklin, incarnazione dello spirito illuminista e incarnazione del self-made man in quanto intellettuale autodidatta, si guadagnò il titolo di "Primo Americano" per la sua infaticabile campagna per l'unità delle tredici colonie originarie. Fu una figura fondamentale nella definizione dell'ethos americano come fusione di valori pragmatici (quali il duro lavoro e l'importanza dell'educazione e della parsimonia) e democratici (lo spirito comunitario e l'opposizione all'autoritarismo, sia politico che religioso), nello spirito razionale e tollerante dell'Illuminismo. Secondo le parole dello storico Henry Steele Commager, "In Franklin poterono fondersi le virtù del Puritanesimo senza i suoi difetti e la luce dell'Illuminismo senza il suo ardore eccessivo. " Walter Isaacson definisce Franklin, "il più dotato americano della sua era e colui che più influenzò il tipo di società che gli Stati Uniti sarebbero diventati. "

Autodeterminazione dei popoli Nell'applicazione concreta il principio di autodeterminazione dei popoli risente più di Autodeterminazione dei popoli Nell'applicazione concreta il principio di autodeterminazione dei popoli risente più di altri, a causa della sua natura e della contraddittorietà con i principi di "conservazione" dello Stato, della carenza di organi preposti all'attuazione del diritto delle relazioni internazionali. Nel periodo successivo alla fine del secondo conflitto mondiale, ci si è avvalsi di tale principio, oltre che nelle situazioni di tensione connesse con il processo di decolonizzazione, anche in numerosi casi di diversa natura. In tema di decolonizzazione basterà ricordare che le Nazioni Unite, le quali nel 1959 contavano 83 membri, attualmente ne registrano 191 su 193 (non ne fanno parte Città del Vaticano e Taiwan).

La bomba atomica o bomba A, più propriamente bomba a fissione nucleare incontrollata, è La bomba atomica o bomba A, più propriamente bomba a fissione nucleare incontrollata, è un'arma di distruzione di massa, un ordigno esplosivo, appartenente al gruppo delle armi nucleari, la cui energia è prodotta dalla reazione nucleare a catena incontrollata di fissione nucleare, cioè la divisione, spontanea o indotta, del nucleo atomico di un elemento pesante in due o più frammenti. La prima bomba al plutonio (nome in codice "The Gadget") fu fatta esplodere nel "Trinity test" il 16 luglio 1945 nel poligono di Alamogordo, in Nuovo Messico. La prima bomba all'uranio ("Little Boy") fu sganciata sul centro della città di Hiroshima il 6 agosto 1945, durante la Seconda Guerra Mondiale. La seconda bomba al plutonio, denominata in codice "Fat Man", fu sganciata invece su Nagasaki il 9 agosto 1945. Questi sono stati gli unici casi d'impiego bellico di armi nucleari, nella forma del bombardamento strategico. L'Unione Sovietica recuperò abbastanza rapidamente il ritardo e sperimentò la prima bomba a fissione il 29 agosto 1949, ponendo così fine al monopolio degli Stati Uniti d'America. La Gran Bretagna, la Francia e la Repubblica Popolare Cinese sperimentarono un ordigno a fissione rispettivamente nel 1952, nel 1960 e nel 1964. Le testate nucleari, basate sia sul principio della fissione nucleare che della fusione termonucleare possono essere installate, oltre che su bombe aeree, su missili, proiettili d'artiglieria, mine o siluri. Lo sganciamento della prima bomba atomica diede inizio a quella che viene comunemente chiamata ‘’Guerra Fredda’’.

Thomas Jefferson (Shadwell, 13 aprile 1743 – Charlottesville, 4 luglio 1826) è stato un Thomas Jefferson (Shadwell, 13 aprile 1743 – Charlottesville, 4 luglio 1826) è stato un politico, scienziato e architetto statunitense. È stato il 3º presidente degli Stati Uniti d'America ed è inoltre considerato uno dei padri fondatori della nazione. Il suo volto è ritratto sul Monte Rushmore accanto a quelli di George Washington, Abraham Lincoln e Theodore Roosevelt. Fu il principale autore della dichiarazione d'indipendenza del 4 luglio 1776 e uno dei fondatori del Partito Democratico-Repubblicano degli Stati Uniti. Fortemente segnato dal pensiero illuminista, fu fautore di uno Stato laico e liberale. Fu inoltre anche un intellettuale di grande spessore: fondatore della Università della Virginia, ebbe un ruolo centrale nello sviluppo e nella costruzione di questa istituzione. Fu infine anche un architetto: suoi sono ad esempio i progetti per il campus dell'Università della Virginia e la sua casa di Monticello, i quali fanno parte del patrimonio dell'UNESCO dal 1987, e per il Campidoglio di Richmond. .

Sbarco sulla Luna Gli esseri umani sono atterrati sulla Luna il 20 luglio 1969, Sbarco sulla Luna Gli esseri umani sono atterrati sulla Luna il 20 luglio 1969, all'apice di una gara spaziale tra URSS e Stati Uniti d'America, ispirata dalla guerra fredda. Il primo astronauta a camminare sulla superficie lunare fu Neil Armstrong, comandante dell'Apollo 11. L'ultimo fu Eugene Cernan , che durante la missione Apollo 17 camminò sulla Luna il dicembre 1972. L'equipaggio dell'Apollo 11 lasciò una targa di acciaio inossidabile, per commemorare lo sbarco e lasciare informazioni sulla visita ad ogni altro essere, umano o meno, che la trovi. La targa raffigura i due emisferi del pianeta Terra, ed è firmata dai tre astronauti (Armstrong, Collins e Aldrin) e dall'allora Presidente degli Stati Uniti d'America Richard Nixon. Dopo gli sbarchi del programma Apollo, nessun essere umano ha più camminato sulla Luna. Gli statunitensi persero interesse, i sovietici continuarono con sonde automatiche (tra cui le Lunakhod), che riportarono anche campioni di suolo sulla Terra. Le altre nazioni non avevano le risorse necessarie, e le due superpotenze non vedevano un vantaggio tale nell'esplorazione da giustificare gli altissimi costi.

Il monte Rushmore La montagna deve il suo nome a Charles E. Rushmore, un Il monte Rushmore La montagna deve il suo nome a Charles E. Rushmore, un avvocato di New York che nel 1885 stava conducendo uno studio sull'estrazione mineraria nelle Black Hills. Sembra che Rushmore chiese quale fosse il nome di quella spettacolare montagna e, visto che non ne aveva uno, gli diedero il suo. Anni dopo Rushmore stesso sovvenzionò la scultura con 5000 dollari, la cifra più alta stanziata da un privato. Su una grande parete di roccia, lo scultore Gutzon Borglum, coadiuvato dal mastro carpentiere italiano Luigi Del Bianco scolpì i volti di quattro famosi presidenti americani: (da sinistra a destra) George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln, scelti rispettivamente come simboli della nascita, della crescita, dello sviluppo e della conservazione degli Stati Uniti. La scultura fu iniziata nel 1927 e proseguì, con l'impiego di 400 operai, sino alla morte dello scultore, avvenuta nel 1941. La scultura fu poi finita dal figlio, Lincoln. La scultura sul Monte Rushmore ebbe inizio con George Washington. Il progetto originario prevedeva di procedere verso sinistra e scolpire Thomas Jefferson, ma circa due anni dopo il granito iniziò a sfaldarsi per poi cedere completamente; questo fatto obbligò Borglum a rivedere i suoi piani e completare l'opera verso destra. L'opera è alta circa 18 metri ed è un'importante meta turistica, anche per le bellezze naturalistiche delle Black Hills e costituisce il simbolo dei primi 150 anni della storia americana. Inizialmente dovevano essere scolpiti i quattro busti per intero ma poi per mancanza di fondi si limitò ai soli visi. Per celebrare la storia dal punto di vista dei Nativi americani, è in costruzione sempre nel Dakota del Sud un'altra grande scultura nella roccia: il Crazy Horse Memorial, dedicato a Cavallo Pazzo.

Theodore Roosevelt, detto Teddy o TR, (New York, 27 ottobre 1858 – Sagamore Hill, Theodore Roosevelt, detto Teddy o TR, (New York, 27 ottobre 1858 – Sagamore Hill, 6 gennaio 1919), è stato un politico statunitense. È stato il 26º presidente degli Stati Uniti e ha ricevuto il Premio Nobel per la pace. Il suo volto è uno dei quattro scolpiti sul monte Rushmore, assieme a quelli di George Washington, Thomas Jefferson e Abramo Lincoln. Nel 1876 entra nella Facoltà di Legge dell'Università Harvard, distinguendosi nei risultati sportivi e scolastici. Laureatosi soggiorna brevemente in Germania. Si iscrive alla Columbia University (scuola di specializzazione in legge), ma la abbandona dopo poco per cominciare la propria carriera politica. Nel 1880 si unisce al partito repubblicano e due anni dopo ottiene la sua prima carica politica come membro del parlamento dello Stato di New York. Tra il 1886 e il 1895 è membro e poi presidente della Commissione presidenziale per il Servizio Pubblico. Nel 1895 è Capo della Polizia di New York. Entra nell’amministrazione del presidente William Mc. Kinley nel 1897, come aiuto segretario della marina. Vince per pochi voti le elezioni come governatore di New York. Rimarrà in carica solo due anni (1898 – 1900), poi si candiderà come vicepresidente degli Stati Uniti, dando un incredibile vigore alla campagna del candidato repubblicano (e presidente uscente) William Mc. Kinley. Con l’uccisione del presidente Mc. Kinley (1901) Roosevelt diventa il 26º presidente degli Stati Uniti. La sua politica estera è nettamente interventista ed aggressiva (la cosiddetta politica del grande bastone). Nel 1905 propose e ottenne di poter fare da mediatore nella guerra tra Russi e Giapponesi. La pace si firmerà il 5 settembre. L'aver messo la parola fine alla guerra russo-giapponese, uno dei conflitti più sanguinosi mai combattuti, fu un'abile mossa politica che gli diede una grandissima popolarità internazionale. Nel 1906 gli venne consegnato il Premio Nobel per la pace.

La Casabianca La Casa Bianca, anche nota come White House, in inglese, è la La Casabianca La Casa Bianca, anche nota come White House, in inglese, è la residenza ufficiale e il principale ufficio del presidente degli Stati Uniti e comprende un complesso architettonico il cui centro è un palazzo bianco di stile neoclassico situato al numero 1600 della Pennsylvania Avenue, Washington. Insieme a Blair House, adibita ad ospitare le delegazioni in visita di stato e ad Number One Observatory Circle, che funge da residenza per il vicepresidente degli Stati Uniti, è una delle tre residenze ufficiali più importanti in Washington D. C. Costruita sulle orme dello stile palladiano italiano, la villa si presenta come un grande parallelepipedo appoggiato sulla base lunga, con al centro due piccoli bracci costituiti dai porticati degli ingressi nord e sud. Le ali laterali sono visibili solo dall'ingresso sud. Due ordini di finestre, al piano terra con cornici di gusto rinascimentale, quelle del piano nobile semplici ed eleganti nello stesso tempo. Tra una finestra e l'altra dell'intero edificio sono presenti eleganti lesene ioniche. Il tetto è contornato da un'elegante balaustra. L'ingresso nord presenta un alto pronao sorretto da otto snelle colonne ioniche con frontone triangolare. Il lato sud presenta una forma absidale che segue le forme interne del famoso Studio Ovale. L'aspetto esterno nel complesso è di un edificio imponente ma leggero, più dimora da borghese arricchito che dell'uomo più potente del mondo. Gli interni sono nel complesso eleganti ma non ricchi di decorazioni come i contemporanei palazzi europei, sottolineando che si tratta di una residenza presidenziale.

Marilyn Monroe, nome d'arte di Norma Jeane Mortenson (Los Angeles, 1º giugno 1926– Los Marilyn Monroe, nome d'arte di Norma Jeane Mortenson (Los Angeles, 1º giugno 1926– Los Angeles, 4 agosto 1962), è stata un'attrice, cantante, modella e produttrice cinematografica statunitense. Dopo aver trascorso gran parte della sua infanzia in case-famiglia, la Monroe cominciò a lavorare come modella, prima di firmare il suo primo contratto cinematografico nel 1946; dopo alcune parti minori, film come Giungla d'asfalto e Eva contro Eva furono i suoi primi successi di pubblico. Negli anni successivi, i suoi ruoli in Niagara e Gli uomini preferiscono le bionde vennero apprezzate dalla critica, ottenendo la definitiva consacrazione internazionale con pellicole come Come sposare un milionario, Quando la moglie è in vacanza, Fermata d'autobus e A qualcuno piace caldo, per la quale vinse un Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia o musicale nel 1959 Nel 1999, la Monroe si è classificata al sesto posto nella lista delle più grandi star femminili di tutti i tempi dall'American Film Institute.

Zio Sam Lo Zio Sam (in inglese: Uncle Sam) è una personificazione nazionale degli Zio Sam Lo Zio Sam (in inglese: Uncle Sam) è una personificazione nazionale degli Stati Uniti d'America. Il personaggio venne citato per la prima volta durante la guerra del 1812; la prima illustrazione risale, invece, al 1917. Lo Zio Sam viene solitamente rappresentato come un uomo anziano dallo sguardo serio, coi capelli bianchi e la barbetta, ed è vestito con un abbigliamento che richiama gli elementi decorativi della bandiera statunitense (ad esempio, un cappello a cilindro a strisce biancorosse e con stelle bianche su campo blu, oppure i pantaloni a strisce biancorosse). Il suo scopo era quello di invitare i giovani alla guerra; grande uso venne fatto nella Prima Guerra Mondiale.

La guerra di indipendenza americana, chiamata anche rivoluzione americana (in inglese: American War of La guerra di indipendenza americana, chiamata anche rivoluzione americana (in inglese: American War of Independence, American Revolutionary War o American Revolution), fu il conflitto che, tra il 1775 e il 1783, oppose le tredici colonie nordamericane, diventate successivamente gli Stati Uniti d'America, alla loro madrepatria, il Regno di Gran Bretagna. Nel corso della guerra le potenze europee si schierarono su diversi fronti, portando il conflitto anche nelle Antille, in India e in Europa: la Francia, la Spagna e le Province Unite con i ribelli mentre l'Assia e l'Elettorato di Hannover in favore degli inglesi. Il trattato di Parigi, firmato nel 1783, pose ufficialmente fine alla guerra, già conclusa di fatto tra il 1781 e il 1782. Con la pace, gli Stati Uniti furono riconosciuti dal Regno Unito, che dovette cedere alla Francia il Senegal, Santa Lucia e Tobago, alla Spagna la Florida e Minorca e alle Province Unite le sue colonie asiatiche. La corona mantenne tuttavia il possesso delle Antille, del Canada e di buona parte dell'India.

La Guerra Fredda Gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica si spartirono il potere dopo La Guerra Fredda Gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica si spartirono il potere dopo la seconda guerra mondiale, durante la Guerra Fredda, e dominarono gli affari militari dell'Europa attraverso la NATO e il Patto di Varsavia. Gli Stati Uniti promossero la democrazia liberale e il capitalismo, mentre l'Unione Sovietica promosse il comunismo e un'economia pianificata a livello centrale. Le truppe americane combatterono le forze comuniste nella Guerra di Corea del 1950 -1953, e si sperimentò la crisi missilistica di Cuba. Al lancio sovietico del primo equipaggio umano nello spazio nel 1961 risposero gli Stati Uniti con il primo uomo sulla Luna nel 1969. Il paese conobbe una forte espansione economica. Un crescente movimento dei diritti civili, guidata da afro-americani, come Martin Luther King, combatterono la segregazione e la discriminazione razziale. Dopo l'assassinio di Kennedy nel 1963 vennero approvati il Civil Rights Act del 1964 e il Voting Rights Act del 1965 dal Presidente Lyndon B. Johnson e il suo successore, Richard Nixon, portarono il paese ad una nuova guerra nel Sud-Est asiatico, la Guerra del Vietnam. In questi anni furono grandi le riforme sociali, nacque il movimento femminista e omosessuale, si sviluppò il dibattito sui problemi ambientali e sui diritti civili, e l'opposizione alla guerra. Come risultato dello scandalo Watergate, Nixon divenne il primo presidente degli Stati Uniti a dimettersi nel 1974. Durante il governo di Jimmy Carter alla fine degli anni settanta, l'economia degli Stati Uniti sperimentò la stagflazione. L'elezione di Ronald Reagan come presidente nel 1980 segnò un significativo spostamento verso destra della politica americana, che si riflesse nelle principali modifiche in materia fiscale e nelle priorità di spesa. Tra la fine degli anni ottanta e l'inizio degli anni novanta, l'Unione Sovietica crollò, ponendo fine alla Guerra Fredda.

Barack Obama E’ un politico statunitense, 44º e attuale presidente degli Stati Uniti d'America. Barack Obama E’ un politico statunitense, 44º e attuale presidente degli Stati Uniti d'America. Primo afroamericano a ricoprire la carica, Obama è stato senatore junior per lo Stato dell'Illinois dal gennaio 2005 al novembre 2008, quando si è dimesso dopo la vittoria delle elezioni presidenziali statunitensi del 4 novembre 2008. Si è laureato alla Columbia University e alla Harvard Law School, dove è stato il primo afroamericano presidente della Harvard Law Review. Organizzatore e attivista politico nella sua comunità di Chicago prima di ottenere la laurea in giurisprudenza, ha lavorato come avvocato nella difesa dei diritti civili e ha insegnato diritto costituzionale alla Law School dell'Università di Chicago dal 1992 al 2004. Obama è stato eletto al Senato dell'Illinois per tre mandati, dal 1997 al 2004. In seguito alla mancata elezione alla Camera dei Rappresentanti nel 2000, si è candidato al Senato federale nel 2004, dopo la vittoria a sorpresa alle primarie democratiche nazionali del marzo 2004 (su un folto gruppo di contendenti). Il successo alle primarie ha accresciuto la sua visibilità, e il suo discorso introduttivo (keynote address) alla convention democratica di luglio lo ha reso una delle figure emergenti del Partito Democratico. È stato quindi eletto senatore degli Stati Uniti d'America nel novembre 2004, con il più ampio margine nella storia dell'Illinois. Come presidente risiede nella casabianca.

Prima guerra mondiale Nonostante le provocazioni susseguitesi incessantemente per due anni, a partire dall'incidente Prima guerra mondiale Nonostante le provocazioni susseguitesi incessantemente per due anni, a partire dall'incidente del Lusitania, il presidente Woodrow Wilson si attenne alla sua politica di neutralità. La decisione tedesca della campagna sottomarina indiscriminata fornì una prova sufficiente dell'infondatezza delle speranze di pace di Wilson, e quando a ciò seguì il deliberato affondamento di navi statunitensi e il tentativo di istigare il Messico ad attaccare gli Stati Uniti, il presidente Wilson ruppe gli indugi. Il 4 aprile 1917 il presidente Wilson presentò al Congresso la proposta di entrare in guerra; il 6 aprile gli Stati Uniti dichiararono guerra alla Germania. Nessuno dubitava che l'impatto delle truppe statunitensi in Europa fosse potenzialmente enorme; gli Stati Uniti avrebbero addestrato circa un milione di soldati, che a poco sarebbero saliti a tre milioni. Difatti grazie a quest’ enorme aiuto l’intesa vinse gli Imperi Centrali. Con la fine del conflitto, non solo le nazioni sconfitte, ma anche quelle vincitrici si trovarono davanti una situazione disastrosa. I quattro imperi vinti si dissolsero in nuovi Stati e il presidente degli Stati Uniti Wilson si prese la responsabilità di organizzare un nuovo sistema globale, fondato sulla risoluzione delle controversie per vie pacifiche e sull'autodeterminazione dei popoli. In un discorso che tenne davanti al Senato degli Stati Uniti l'8 gennaio 1919 riassunse i suoi propositi in quattordici punti, sui quali vigeva il pensiero che dovesserci una «pace senza vincitori» , poiché a suo parere una pace imposta avrebbe contenuto il germe di un nuovo conflitto.

la statua della libertà La libertà che illumina il mondo, conosciuta più comunemente con la statua della libertà La libertà che illumina il mondo, conosciuta più comunemente con il nome di Statua della Libertà, è un monumento simbolo di New York e degli interi Stati Uniti d'America. Svetta all'entrata del porto sul fiume Hudson, sulla rocciosa Liberty Island (un tempo Bedloe's Island), come ideale benvenuto a tutti coloro che arrivano negli USA, ma nel secolo precedente, per chi era alla ricerca di una vita migliore, la Statua, prima immagine che gli immigrati di Ellis Island avevano dell'America, rappresentava un simbolo di benvenuto e di speranza.

1. 1. ANDY WHAROL Andrew Warhola Jr. , noto come Andy Warhol (Pittsburgh, 6 1. 1. ANDY WHAROL Andrew Warhola Jr. , noto come Andy Warhol (Pittsburgh, 6 agosto 1928 – New York, 22 febbraio 1987), è stato un pittore, scultore, regista, produttore cinematografico, direttore della fotografia, attore, sceneggiatore e montatore statunitense, figura predominante del movimento della Pop art. Famosissima, la sua celeberrima opera ‘‘ Orange Marilyn’’, rappresentante la più che nota Marilyn Monroe.

I Bon Jovi sono un gruppo rock statunitense, formatosi nel 1983 a Sayreville, New I Bon Jovi sono un gruppo rock statunitense, formatosi nel 1983 a Sayreville, New Jersey. La band è costituita da Jon Bon Jovi (voce), Richie Sambora (chitarra), David Bryan (tastiere) e Tico Torres (batteria). La formazione originaria comprendeva anche Alec John Such (basso), il quale è stato licenziato dalla band nel 1994. I Bon Jovi sono tra i più importanti gruppi della scena rock moderna e contemporanea, hanno contribuito alla nascita ed allo sviluppo del movimento Hair metal, emerso negli anni ottanta, i quali vennero subito ritenuti i leader indiscussi e ancora oggi molti li ritengono gli innovatori e i maggiori esponenti. Vengono ricordati per alcuni classici del rock, alcuni considerati dei veri e propri inni generazionali: living on a player, You Give Love a Bad Name, Wanted Dead or Alive, Bad Medicine, Keep the Faith, Bed of Roses, Always, e It's My Life. Nel corso della loro carriera, i Bon Jovi hanno pubblicato un totale di dodici album in studio e hanno venduto oltre 130 milioni di dischi in tutto il mondo. Inoltre, hanno effettuato più di 4. 000 concerti in oltre 50 paesi per più di 35 milioni di fan, e sono stati introdotti nella UK Music Hall of Fame nel 2006. Il gruppo è stato anche onorato con un "Award of Merit" ("Premio di merito") agli American Music Awards del 2004, mentre Jon Bon Jovi e Richie Sambora, come autori, sono stati introdotti nella Songwriters Hall of Fame nel 2009. Inoltre Jon Bon Jovi e Richie Sambora sono stati gli ispiratori del programma televisivo MTV Unplugged.

Elvis Presley Elvis Aaron Presley (Tupelo, 8 gennaio 1935 – Memphis, 16 agosto 1977) Elvis Presley Elvis Aaron Presley (Tupelo, 8 gennaio 1935 – Memphis, 16 agosto 1977) è stato un cantante, chitarrista e attore statunitense. E’ stato uno dei più celebri cantanti di tutti i tempi, fonte di ispirazione per molti musicisti e interpreti di rock and roll e rockabilly, tanto da meritarsi il soprannome de ‘’Il Re del Rock and Roll’’ o più semplicemente The King (Il Re in lingua italiana). La sua particolare presenza scenica ha prodotto un impatto senza precedenti sulla cultura americana e mondiale. I suoi atteggiamenti, i manierismi ed i suoi caratteristici movimenti di bacino, nei quali si produceva sui palcoscenici durante lo svolgimento delle sue esibizioni, all' epoca gli procurarono l'altro particolare soprannome: "Elvis The Pelvis" (Elvis il bacino). Negli anni cinquanta, all'epoca del suo esordio sulle scene internazionali, in Italia fu fonte di ispirazione per cantanti che successivamente raggiunsero la celebrità, e che non hanno mai rinnegato di aver maturato nel corso del tempo verso il cantante americano un notevole debito musicale e di immagine, ispirandosi sempre largamente nel corso della loro carriera alla sua musica, al suo stile, e al suo look: tra di essi si possono ricordare Adriano Celentano, Bobby Solo, e Little Tony. Osannata e idolatrata da fan, critici e da molte altre personalità dello star system e dello Show business del suo tempo - da Marilyn Monroe ai Beatles - la sua figura ha oltrepassato il confine che divide un fenomeno di natura solamente e prettamente musicale dal quel grande universo rappresentato dalla cultura pop, finendo per diventarne una vera e propria icona. Il suo decesso avvenne in circostanze misteriose e mai completamente chiarite il 16 agosto del 1977.

I Guns N’ Roses I Guns N' Roses sono un gruppo hard & heavy I Guns N’ Roses I Guns N' Roses sono un gruppo hard & heavy statunitense, formatosi a Los Angeles nel 1985. Lo stile sonoro, l'immagine trasgressiva e le costanti performance dal vivo li aiutarono ad occupare un posto di prestigio nella scena musicale tra la fine degli anni ottanta e l'inizio dei novanta. A partire dal 1993, il gruppo ha conosciuto problemi e silenzi, a causa di contrasti tra il cantante Axl Rose (ritenuto il leader carismatico della band) e i vari membri originari. Rose, che scrive anche la maggior parte dei testi, è attualmente l'unico membro rimasto della formazione originale. In totale, i Guns N' Roses hanno venduto quasi 100 milioni di dischi in tutto il mondo, e sono stati inseriti al 92º posto nella lista dei 100 migliori artisti secondo i Rolling Stones. Il 14 aprile 2012 il gruppo originale è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.

George Washingtonius (Bridges Creek, 22 febbraio 1732 – Mount Vernon, 14 dicembre 1799) è George Washingtonius (Bridges Creek, 22 febbraio 1732 – Mount Vernon, 14 dicembre 1799) è stato un politico e militare statunitense. Fu comandante in capo dell'Esercito continentale durante tutta la guerra di indipendenza americana (1775– 1783) ed è divenuto in seguito il primo Presidente degli Stati Uniti d'America (1789 - 1797). È considerato uno dei grandi padri fondatori della nazione, ed il suo volto è ritratto sul Monte Rushmore, insieme a quello di Abramo Lincoln, Thomas Jefferson e Theodore Roosevelt. Ha anche ricoperto la carica di presidente nel 1787 della Convenzione per la Costituzione.

L’ Alaska Nel 1867 gli Stati Uniti acquistarono l'Alaska dalla Russia per $ 7. L’ Alaska Nel 1867 gli Stati Uniti acquistarono l'Alaska dalla Russia per $ 7. 200. 000, (circa 5 dollari per km²). L'acquisto, passato alla storia con il nome di Alaska Purchase, fu gestito dal Segretario di Stato William H. Seward e venne ratificato dal Senato statunitense il 9 aprile 1867. Il passaggio di sovranità avvenne il 18 ottobre dello stesso anno. Il fatto non entusiasmò molto l'opinione pubblica statunitense di allora, che considerava l'Alaska un territorio inospitale e del tutto inutile (venne soprannominata "Follia di Seward" e "Ghiacciaia di Seward"). Ogni anno l'ultimo lunedì di marzo si ricorda l'avvenimento con il Seward's Day e il 18 ottobre con l'Alaska Day. Nel 1884 divenne un distretto dell'Oregon. Nel 1898 in Alaska venne scoperto l'oro: questo fatto provocò una vera e propria invasione di cercatori d'oro, tra cui anche lo scrittore Jack London, e di conseguenza anche la colonizzazione del territorio. Altro oro venne scoperto nel vicino Klondike, territorio canadese, e l'Alaska fu utilizzata come base di partenza per i cercatori, e questo favorì la crescita delle prime città e delle prime strade nell'entroterra della regione sudorientale, come collegamento verso lo Yukon. Divenuta territorio autonomo nel 1912, il 7 luglio 1958 il presidente Eisenhower firmò l'Alaska Statehood Act che rese l'Alaska uno Stato degli USA a tutti gli effetti, entrando nell'Unione come il 49º stato il 3 gennaio 1959. Nel 1968 fu scoperto il più grande giacimento di petrolio e di gas naturale di tutto il Nordamerica, sfruttato pienamente a partire dal 1977, quando un oleodotto lungo circa 1. 300 km collegò i giacimenti al porto di Valdez. Nel 1976 fu creato l'Alaska Permanent Fund, un fondo che investe una porzione delle entrate minerarie dello stato, incluse le entrate del Trans-Alaskan Pipeline System, a beneficio di tutte le generazioni di Alaskani. Al giugno 2003, il valore del fondo ammontava a 24 miliardi di dollari. Si è proposto più volte di realizzare un ponte o un tunnel attraverso lo stretto di Bering (85 km), ma sia per ragioni economiche per ragioni strategico-militari questa idea non è mai stata portata avanti.

La California è uno stato situato nel sud degli Stati Uniti d'America e che La California è uno stato situato nel sud degli Stati Uniti d'America e che si affaccia sull'oceano Pacifico. È lo Stato degli Stati Uniti più popoloso, terzo per superficie ed è sia fisicamente che demograficamente variegato. Capitale: Sacramento Segretario di Stato: Debra Bowen Salario minimo: 8, 00 USD per Ora (1 gennaio 2013) Città: Los Angeles, San Francisco, San Diego, Sacramento, San Jose, California City, Long Beach, Fresno, Santa Barbara, Oakland, Beverly Hills, Bakersfield, Anaheim, Pasadena, Santa Monica, Riverside, Palm Springs, Monterey, Malibù, Modesto, Palo Alto, Huntington Beach, Newport Beach, Irvine, Stockton, Santa Ana, La Jolla, Temecula, Carlsbad, San Bernardino, Santa Cruz, Burbank, Glendale, Redding, Oceanside, Berkeley, Costa Mesa, Roseville, Chula Vista, Mountain View, San Luis Obispo, Torrance, Fremont, Escondido, Laguna Beach, Orange, Corona, Chico, Sunnyval, Ontario, Altro, … Popolazione: 38, 04 milioni (2012) Rappresentanti: Nancy Pelosi, Darrell Issa, Henry Waxman

la Florida La Florida è uno Stato federato meridionale degli Stati Uniti d'America. Si la Florida La Florida è uno Stato federato meridionale degli Stati Uniti d'America. Si estende su buona parte dell'omonima penisola ed è bagnata ad ovest dal Golfo del Messico, mentre a nord confina con gli Stati dalla Georgia e dell'Alabama e ad est si affaccia sull'Oceano Atlantico. Con 18 milioni di abitanti nel 2006, è il quarto stato più popoloso degli Stati Uniti. La sua capitale politica è la città di Tallahassee, ma l'area metropolitana più popolata è quella di Miami, che conta circa 5, 5 milioni di abitanti. La sua geografia è segnata da un'estesa linea costiera, dall'onnipresenza delle acque e della minaccia degli uragani. Il terreno è caratterizzato dalla bassa elevazione, costituito prevalentemente da rocce sedimentarie. Il clima varia dal subtropicale a nord, al tropicale a sud. Animali caratteristici sono il lamantino e l'alligatore. Fin dalla sua scoperta nel 1513 ad opera dello spagnolo Juan Ponce de León, la Florida è stata una sfida coloniale per le potenze europee, prima di essere integrata dagli Stati Uniti nel 1845. Fu teatro di guerre contro gli indiani Seminole, e della segregazione razziale dopo la guerra civile. Oggi si distingue per la sua grande comunità cubana e la forte crescita della popolazione solleva questioni ambientali. La sua economia, che si è andata sviluppando dal tardo XIX secolo, si basa principalmente sul turismo, sull'agricoltura e sui trasporti. È anche nota per i suoi parchi di divertimento, per la produzione di arance e per il Kennedy Space Center. È detta Stato delle Everglades, dal nome delle celebri paludi che sono una delle più famose attrattive turistiche.

Il Massachussets Il Massachusetts, ufficialmente Commonwealth del Massachusetts, è uno dei cinquanta Stati federati Il Massachussets Il Massachusetts, ufficialmente Commonwealth del Massachusetts, è uno dei cinquanta Stati federati che compongono gli Stati Uniti d'America ed è situato nella regione del New England. Il Massachusetts confina a nord con il New Hampshire e il Vermont, a ovest con il New York, a sud con il Connecticut e Rhode Island e a est con l'oceano Atlantico. Si estende su una superficie di 21. 456 km² suddivisa in 14 contee; la popolazione ammonta a 6. 547. 629 abitanti (2010); la capitale è Boston. Il nome dello Stato trae origine dall'antica parola indiana "Massachusets" che significa "vicino alla grande collina", riferendosi probabilmente alle Blue Hills che si trovano a sud della capitale. Il territorio del Massachusetts nell'entroterra è collinare; è attraversato dal sistema degli Appalachi la cui vetta più alta è quella del Monte Greylock (1064 m). Le coste sono pianeggianti e fronteggiate da isole tra le quali Martha's Vineyard e Nantucket. I fiumi principali sono il Taunton, il Connecticut, il Charles e il Merrimack. I più grandi laghi sono il Quabbin Resevoir e il Wachusett Reservoir, entrambi di origine artificiale.

Gli Appalachi Montagne Rocciose Gli Appalachi (ingl. Appalachian Mountains) sono una catena montuosa situata Gli Appalachi Montagne Rocciose Gli Appalachi (ingl. Appalachian Mountains) sono una catena montuosa situata nella parte orientale degli Stati Uniti d'America. Si sviluppa, quasi parallelamente alla costa, dal golfo del fiume San Lorenzo fino all'Alabama, per almeno 2500 km con picchi non molto elevati (i più alti sono con 2037 m il monte Mitchell e con 1917 m il monte Washington). Negli Stati Uniti dove la catena montuosa è maggiormente sviluppata, occupa territori appartenenti agli stati di Kentucky, Tennessee, Virginia, West Virginia e North Carolina. La porzione sud degli Appalachi viene chiamata monti Unakas. Per via dell'età geologica, gli Appalachi sono la catena montuosa più vecchia delle Americhe. È una delle zone economicamente più depresse degli Stati Uniti d'America.

La Pennsylvania Il Commonwealth of Pennsylvania è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America. La Pennsylvania Il Commonwealth of Pennsylvania è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America. Lo Stato, la cui capitale è Harrisburg, è situato nel nord-est degli Stati Uniti, tra la regione dei Grandi laghi e l'oceano Atlantico. Confina a nord con lo Stato di New York e con il Lago Erie, a est con New Jersey e Delaware, a sud con Maryland e Virginia Occidentale, a ovest con l'Ohio. Il nome Pennsylvania (che significa boschi di Penn) fu scelto dal quacchero inglese William Penn, il fondatore dello Stato, che voleva onorare il padre ed indicare la natura boscosa del territorio. Il soprannome dello Stato The Keystone State (letteralmente Lo Stato Chiave di volta) è noto sin dal 1800, deriva sia dalla posizione centrale che lo stato aveva rispetto alle 13 colonie, che all'epoca costituivano gli Stati Uniti d'America, che dal fatto che molti importanti documenti della Dichiarazione di Indipendenza furono firmati in Pennsylvania. Inoltre era uno stato perno dell'economia dell'Unione, avendo un forte sviluppo dell'industria a nord e una generosa produzione agricola nel sud.

Il Football Americano Il football americano è uno sport di squadra di grande atletismo Il Football Americano Il football americano è uno sport di squadra di grande atletismo e spettacolarità, originario degli Stati Uniti dove è l'attività agonistica più popolare e seguita dagli anni '70 del secolo scorso. Giocandosi con una palla di forma ovale, ha analogie con il rugby solo per i modi in cui si segnano punti, ma lo sviluppo del gioco è totalmente diverso. La principale differenza è che il pallone può essere passato anche in avanti, sia pure una sola volta nell'azione in corso, a un giocatore attivo in qualsiasi parte del campo di gioco. Le partite vengono disputate da due squadre composte da undici giocatori con un numero pressoché illimitato di cambi di giocatori a causa dei tanti ruoli presenti, dal quarterback al running back, e hanno una durata di 60 minuti di tempo semi effettivo suddivisi in quattro tempi da 15' e con un intervallo di 15' fra il secondo e terzo tempo. Un ruolo importante nell'economia del gioco lo ricopre il quarterback che con i suoi lanci smarcanti fornisce passaggi vincenti verso i colleghi diretti a meta, definita touchdown in lingua inglese. La filosofia di fondo del football americano è quella della conquista del territorio: avanzando a più riprese sulle linee di yards (0, 914 m) posizionate trasversalmente rispetto ai lati lunghi del campo, le squadre cercano di raggiungere il punto di meta situato nella zona avversaria per posizionarvi la palla e mettere a segno così il colpo decisivo del touchdown.

Washington, nota anche come District of Columbia (D. C. ), è la capitale degli Washington, nota anche come District of Columbia (D. C. ), è la capitale degli Stati Uniti d'America, con una popolazione di 601. 723 abitanti (5. 582. 170 abitanti nell'area metropolitana) coincidente col distretto federale previsto dalla Costituzione dell'Unione. Washington si trova sulla costa orientale degli Stati Uniti a circa 50 km dal mare, a sud dello stato del Maryland, a nord dello stato della Virginia e a 374 km circa a sud di New York. Hanno sede a Washington le principali istituzioni di governo degli Stati Uniti (Presidente, Congresso, Corte Suprema), molti ministeri ed enti federali, e alcune organizzazioni internazionali, tra cui la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale e l'Organizzazione degli Stati Americani. In origine, la città di Washington e il distretto di Columbia avevano personalità giuridiche distinte, ma nel 1871 il District of Columbia Organic Act deliberato dal Congresso dissolse tutte le previgenti autorità, inclusa la Città di Georgetown e la Contea di Washington, sottoponendo l'intero territorio dapprima ad un unico governatore di nomina presidenziale, e dal 1874 ad un triumvirato composto da due politici e un ingegnere. Da quel momento, la Città di Washington e il Distretto di Columbia divennero la stessa entità. Nel 1973 le richieste per una maggiore democrazia nel distretto, portarono all'approvazione del District of Columbia Home Rule Act, la legge che soppresse il triumvirato e affidò l'amministrazione cittadina ad un sindaco eletto dal popolo, il Mayor, e ad un Consiglio comunale, il Concil of the District. Il distretto, che gode di 3 voti nel collegio dei Grandi elettori del Presidente dell'Unione, non prevede nella propria legislazione la pena di morte. Ha preso nome dal primo presidente degli USA: George Washington.

New York è una città di 8. 175. 133 abitanti degli Stati Uniti d'America. New York è una città di 8. 175. 133 abitanti degli Stati Uniti d'America. Situata nello Stato omonimo, è la città più popolosa degli Stati Uniti, nonché uno dei centri economici e culturali più influenti del continente americano e del mondo intero. Uno fra i suoi simboli più famosi è la Statua della Libertà. Sorge su un'area di circa 785 km² alla foce del fiume Hudson, sull'Oceano Atlantico. Situata sulla cosiddetta Baia di New York (New York Bay), in parte sulla terraferma e in parte su isole, è amministrativamente divisa in cinque distretti (borough): Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island. Di essi, uno è sulla terraferma (il Bronx, situato a nord di Manhattan); tre si trovano su isole: (Staten Island, di fronte al New Jersey; Queens e Brooklyn, rispettivamente nell'estremità nord-occidentale e sud-occidentale dell'isola di Long Island) e uno, Manhattan, sull'appendice inferiore della penisola su cui si trova anche il Bronx, ma che da esso è separato dall'Harlem River, fiumecanale che collega l'Hudson all'East River. I cinque boroughs sono anche sedi di contea metropolitana: la contea di New York propriamente detta occupa l'intero territorio di Manhattan, quella di Kings il territorio di Brooklyn e quella di Richmond il territorio di Staten Island; le altre due contee (Bronx e Queens) sono omonime dei boroughs e si sovrappongono al loro territorio amministrativo. L'area metropolitana di New York si trova all'intersezione di tre Stati (New York, New Jersey e Connecticut). L'intero agglomerato urbano conta 18. 223. 567 abitanti, mentre quello metropolitano è di 23. 019. 036 abitanti, che la rendono, secondo le stime, dalla terza alla sesta area urbana più popolata del mondo e dalla prima alla terza del continente americano (in concorrenza con Città del Messico e San Paolo del Brasile).

Il Minnesota è il trentaduesimo Stato federato degli Stati Uniti d'America (ne è entrato Il Minnesota è il trentaduesimo Stato federato degli Stati Uniti d'America (ne è entrato a far parte l'11 maggio 1858) conta una popolazione di 5. 000 abitanti; la capitale è Saint Paul (287. 151) ma la città più popolosa è Minneapolis (382. 618 abitanti); altri centri rilevanti sono Duluth, Rochester e Bloomington. La superficie è di 225. 181 km², gran parte dei quali occupati dall'acqua di laghi e fiumi, inclusa una parte del Lago Superiore. Situato in posizione centro-settentrionale, e confinante con Canada, Nord Dakota e Sud Dakota, Iowa e Wisconsin, il Minnesota è conosciuto come la terra dei 10. 000 laghi (in realtà sono quasi 12. 000). Oltre a questi conta 6. 500 fra torrenti e fiumi, fra cui l'omonimo Minnesota e il Mississippi, che sfociano in tre diverse direzioni: Baia di Hudson in Canada a nord, Oceano Atlantico a est e Golfo del Messico a sud. Secondo un'antica leggenda non a caso prende il nome dal vocabolo dakota minisota, cioè acqua che riflette il cielo. Per la sua posizione geografica il Minnesota ha un clima che, nella stessa stagione, varia sensibilmente da settentrione a meridione. Ugualmente differenziato è il territorio, con praterie e fertili pianure a ovest e a sud, e ricco di boschi di conifere a nord e folte foreste a est (la parte un tempo conosciuta come Big Wood).

Il Nevada è uno stato federato situato nella regione occidentale, sudovest e delle montagne Il Nevada è uno stato federato situato nella regione occidentale, sudovest e delle montagne rocciose degli Stati Uniti d'America. La popolazione dello Stato nel 2000 era di 1. 998. 257 abitanti, mentre nel 2007 ha già superato quota 2. 500. 000, facendo del Nevada uno degli stati con il maggior incremento demografico degli interi USA. "Nevada" è un aggettivo che in spagnolo significa innevato, coperto di neve. Il nome deriva dalla catena montuosa della Sierra Nevada nell'ovest dello Stato. Gli abitanti di questo stato si chiamano Nevadans. Il soprannome dello Stato è "The Silver State" (Lo Stato d'argento) e il suo motto è "All for our Country" (Tutto per il nostro paese). La canzone dello Stato è "Home Means Nevada" di Bertha Raffetto. La frase "Battle Born" (nato in battaglia) appare sulla bandiera dello Stato, un riferimento alla fondazione dello Stato, avvenuta durante la Guerra di secessione americana (anche se nessuna battaglia di quella guerra ebbe luogo in questo stato). Diverse unità della marina degli Stati Uniti hanno preso il nome di USS Nevada in onore dello Stato.

Il Michigan è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America. L'abbrevazione postale è MI Il Michigan è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America. L'abbrevazione postale è MI (vecchio stile: Mich. ). Il nome è derivato dal lago Michigan, il quale sembra aver preso il nome dal termine meicigama che nella lingua Chippewa significa "grande acqua". Questo stato è conosciuto come la patria dell'industria automobilistica. Ha inoltre una consistente attività turistica. Le principali mete turistiche: Traverse City, Mackinac Island, e l'intera Penisola superiore, accolgono vacanzieri, cacciatori ed amanti della natura da tutti gli Stati Uniti e Canada. Il Michigan possiede la più lunga costa (eccetto l'Alaska), e il maggior numero di barche da diporto di ogni altro stato. Gli abitanti del Michigan sono chiamati "Michiganian" o anche "Michigander" e spesso soprannominati "wolverines" (dal nome inglese del ghiottone, l'animale caratteristico dello Stato). Un abitante della Penisola superiore è invece detto "Yooper" (dalla pronuncia di "UP-er", cioè abitante della UP. UP sta per Upper Peninsula, cioè Penisola Superiore).

1. La guerra di secessione americana, detta anche guerra civile americana (per alcuni anche 1. La guerra di secessione americana, detta anche guerra civile americana (per alcuni anche la "Grande Ribellione") venne combattuta dal 12 aprile 1861 al 9 aprile 1865 fra gli Stati Uniti d'America e gli Stati Confederati d'America (CSA), entità politica sorta dalla riunione confederale di Stati secessionisti dall'Unione (USA). In risposta alla elezione di Abraham Lincoln come Presidente degli Stati Uniti d'America, 11 Stati del Sud dichiararono la propria secessione e formarono la Confederazione degli Stati d'America. Dopo quattro anni di guerra la Confederazione si arrese e lo schiavismo fu abolito in tutta la nazione. Le questioni che portarono alla guerra furono in parte risolte durante l'Era della Ricostruzione.

1. La seconda guerra mondiale è il conflitto che tra il 1939 e il 1. La seconda guerra mondiale è il conflitto che tra il 1939 e il 1945 vide confrontarsi, da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i paesi alleati. Viene definito «mondiale» in quanto, così come già accaduto per la Grande Guerra, vi parteciparono nazioni di tutti i continenti e le operazioni belliche interessarono gran parte del pianeta. Iniziò il 1º settembre 1939 con l'invasione della Polonia da parte della Germania; terminò, nel teatro europeo, l'8 maggio 1945 con la resa tedesca e, nel teatro asiatico, il successivo 2 settembre con la resa dell'Impero giapponese a seguito dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki. È considerato il più grande conflitto armato della storia, costato all'umanità sei anni di sofferenze, distruzioni e massacri per un totale di 55 milioni di morti. Le popolazioni civili si trovarono, infatti, direttamente coinvolte nel conflitto a causa dell'utilizzo di armi sempre più potenti e distruttive, spesso deliberatamente indirizzate contro obiettivi non militari. Nel corso della guerra si consumò anche la tragedia dell'Olocausto perpetrata dai nazisti nei confronti degli ebrei, delle etnie Rom e Sinti, degli omosessuali, dei Testimoni di Geova, dei Polacchi e di altre popolazioni slave. Al termine del conflitto si instaurò un nuovo ordine mondiale fondato sulla contrapposizione tra Stati Uniti ed Unione Sovietica nota come "guerra fredda", mentre l'Europa, ridotta ad un cumulo di macerie, proseguendo l'involuzione iniziata con il primo conflitto mondiale, perse definitivamente la propria egemonia sul pianeta.

La guerra del Vietnam fu il conflitto combattuto tra il 1960 e il 30 La guerra del Vietnam fu il conflitto combattuto tra il 1960 e il 30 aprile 1975 prevalentemente nel territorio del Vietnam del Sud, tra le forze insurrezionali filocomuniste e quelle del governo autoritario filo-americano. La guerra del Vietnam non interessò soltanto il territorio del Vietnam del Sud, ma coinvolse progressivamente il Laos (ufficialmente neutrale, ma in realtà oggetto di operazioni belliche segrete statunitensi e di infiltrazioni continue di truppe nordvietnamite) e la Cambogia, interessata massicciamente da attacchi aerei e terrestri americani (1969 -1970) e infine invasa dalle forze nordvietnamite in appoggio alla guerriglia comunista dei Khmer rossi. Anche lo stesso Vietnam del Nord venne ripetutamente colpito da pesanti e continui bombardamenti aerei statunitensi (dal 1964 al 1968 e ancora nel 1972) sferrati per indebolire le capacità militari nordvietnamite e per frantumare la volontà politica del governo di Hanoi di continuare la lotta insurrezionale al sud. La guerra ebbe termine il 30 aprile 1975 con la caduta di Saigon, il crollo del governo del Vietnam del Sud e la riunificazione politica di tutto il territorio vietnamita sotto la dirigenza comunista di Hanoi. Gli Stati Uniti subirono la prima vera sconfitta politico-militare della loro storia e dovettero accettare il totale fallimento dei loro obiettivi politici e diplomatici. Ad aiuto dei Vietcong è intervenuta anche l’URSS, in piena Guerra Fredda.

LOS ANGELES Los Angeles è un'importante città della California, la più grande di questo LOS ANGELES Los Angeles è un'importante città della California, la più grande di questo stato e la seconda di tutti gli Stati Uniti d'America. Insieme a New York e Chicago è una delle tre città più importanti del paese ed è un centro economico, culturale, cinematografico(Hollywood) e scientifico di rilevanza mondiale. Diventata città il 4 aprile 1850 è il capoluogo della California. Nel 2004, venne stimata una popolazione di 3. 845. 000 abitanti. Los Angeles, con una superficie di oltre 1. 200 kilometri quadrati, supera l'estensione di molte altre città americane. Il suo centro si trova a circa 270, 5 miglia a sud-ovest da Las Vegas, sulla costa pacifica. Il sindaco è Antonio Villaraigosa, primo ispanico a rivestire tale carica dal 1872.

San Francisco è una città statunitense, la quarta della California per numero di abitanti San Francisco è una città statunitense, la quarta della California per numero di abitanti (dopo Los Angeles, San Diego e San Jose), con una popolazione stimata nel 2008 di 808. 976 abitanti, stima che la colloca al dodicesimo posto fra le città più popolose degli Stati Uniti d'America e allo stesso tempo al secondo posto per densità di popolazione, dietro solo a New York. La città fa parte di una vasta area metropolitana (circa 7 milioni di abitanti, la quinta dell'intero Paese), la San Francisco Bay Area, di cui è sempre stata il centro economico-finanziario, culturale e turistico, anche se ha ormai perso il primato di popolazione. Al giorno d'oggi, San Francisco è una popolare meta di molti turisti internazionali, ed è conosciuta per la sua fresca nebbia estiva, per le sue ripide colline, per la sua vivacità culturale e il suo eclettismo architettonico, che affianca stile vittoriano e architettura moderna, per i suoi famosi paesaggi, incluso il Golden Gate Bridge, per i suoi taxi e per Chinatown. Per tutte queste caratteristiche è considerata tra le più "europee" delle metropoli americane.

Miami è una città di 404. 048 abitanti (5. 400. 000 nell'area metropolitana) degli Miami è una città di 404. 048 abitanti (5. 400. 000 nell'area metropolitana) degli Stati Uniti d'America, capoluogo della Contea di Miami-Dade. Considerando unicamente il numero di abitanti che si trovano all'interno dei suoi confini amministrativi, è la seconda città della Florida, ma l'area urbana nel suo complesso è di gran lunga la più popolata dello stato. Miami fu fondata ufficialmente come città il 28 luglio 1896, con una popolazione di circa 400 abitanti. Nel 1940 vi risiedevano già 172 persone. Secondo il censimento del 2000, la città aveva una popolazione di 362. 470 abitanti, mentre la vasta area metropolitana ne contava in totale oltre 2 milioni. Nel 2006, la popolazione registrata dall'U. S. Census Bureau è salita a 404. 048 abitanti. L'esplosione demografica di Miami negli ultimi anni è stata determinata dall'immigrazione, sia dall'estero sia da altre città degli Stati Uniti. A Miami sono presenti molte etnie ed è forte l'influenza delle grandi comunità latino-americane e caraibiche di lingua spagnola e creola. L'importanza della regione come centro finanziario e culturale internazionale ha elevato Miami alla condizione di World City. Essendo uno snodo dei legami culturali e linguistici tra Nord America, Sud America e Caraibi viene anche chiamata "la capitale delle Americhe".

Mississippi-Missouri Il Missouri nasce dalla confluenza dei fiumi Madison, Jefferson e Gallatin in Montana Mississippi-Missouri Il Missouri nasce dalla confluenza dei fiumi Madison, Jefferson e Gallatin in Montana e scorre fino ad incontrare il Mississippi a nord di St. Louis. Il Missouri ha una lunghezza di 3725 km. A seconda che si consideri la sua lunghezza dalle sorgenti o da Three Forks nel Montana dove confluiscono i tre fiumi che lo originano, è considerato il fiume più lungo o il secondo fiume più lungo degli Stati Uniti. Prima del programma di canalizzazione Pick-Sloan era indubbiamente il fiume più lungo degli Stati Uniti. Il sistema fluviale combinato Mississippi-Missouri è il quarto fiume al mondo per lunghezza. Alla confluenza col Mississippi il Missouri apporta un volume d’acqua che è meno della metà di quello del Mississippi Superiore e dell’Ohio che è il secondo affluente del Mississippi.

La regione dei Grandi Laghi I Grandi Laghi dell'America settentrionale sono un complesso di La regione dei Grandi Laghi I Grandi Laghi dell'America settentrionale sono un complesso di cinque laghi d'acqua dolce, tutti fra i più grandi al mondo, che costituisce una sorta di mare interno fra gli Stati Uniti ed il Canada. I Grandi Laghi sono sempre stati importanti vie di comunicazione, ed oggi grazie ad alcuni canali artificiali (ed es. il canale Welland, che permette di passare dal lago Ontario al lago Erie, aggirando le cascate del Niagara) navi di grosso tonnellaggio possono risalire dall'Atlantico fino alle estremità dei laghi Michigan e Superiore. La facilità delle comunicazioni ha fatto sì che molte delle più importanti città del Canada (Toronto sul lago Ontario, Ottawa, Montreal e Québec sul San Lorenzo) e degli Stati Uniti (Chicago sul lago Michigan, Detroit sull'omonimo fiume, Cleveland e Buffalo sul lago Erie) sorgessero sui laghi o sulle vie d'acqua che li collegano fra loro ed al mare. I grandi laghi bagnano le coste della provincia canadese dell'Ontario e degli statunitensi di Minnesota, Wisconsin, Illinois, Indiana, Michigan, Ohio, Pennsylvania e New York.

Hollywood è un distretto della città di Los Angeles, in California, situato a nord-ovest Hollywood è un distretto della città di Los Angeles, in California, situato a nord-ovest del centro cittadino. La popolazione è stimata sulle 300. 000 unità (i distretti di Los Angeles non hanno confini ufficiali). Nonostante non sia una città, ma un distretto, è detta "La città dei V. I. P. " e il debutto di molti film americani avviene nei suoi immensi cinema. Inoltre, in una delle sale di Hollywood, vengono consegnati i premi Oscar. Ai visitatori si presenta come una zona piuttosto squallida, costruita senza una precisa connotazione urbana, formata da bassi edifici e da larghe strade e viali posti ai margini delle due celebri vie, Sunset Boulevard e Wilshire Boulevard; all'interno raccoglie i grandi teatri di posa (21 nel periodo di massima prosperità) e le abitazioni degli attori, dei registi e dei produttori, situate in genere alle pendici della vicina collina di Beverly Hills. Sia in questo quartiere della città losangelina che nei non distanti centri di Burbank, Glendale, Culver City e Santa Monica sorgono inoltre stabilimenti di sviluppo e stampa dei film, di sincronizzazione e così via.

Abraham Lincoln (spesso citato, nei testi in lingua italiana, come Abramo Lincoln; Hodgenville, 12 Abraham Lincoln (spesso citato, nei testi in lingua italiana, come Abramo Lincoln; Hodgenville, 12 febbraio 1809 – Washington, 15 aprile 1865) è stato un politico e avvocato statunitense. È stato il 16º Presidente degli Stati Uniti d'America ed il primo ad appartenere al Partito Repubblicano. Considerato sia dalla storiografia sia dall'opinione pubblica uno dei più importanti e popolari presidenti degli Stati Uniti. Fu il presidente che pose fine alla schiavitù, prima con la Proclamazione dell'Emancipazione (1863), che liberò gli schiavi negli Stati dell'Unione e poi con la ratifica del XIII emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d'America, con il quale nel 1865 la schiavitù venne abolita in tutti gli Stati Uniti. A Lincoln è riconosciuto il merito di avere allo stesso tempo preservato l'unità federale della nazione, sconfiggendo gli Stati Confederati d'America (favorevoli al mantenimento della schiavitù) nella Guerra di secessione statunitense. Lincoln venne assassinato da un sostenitore dello schiavismo poco dopo la vittoria nella guerra. L'operato di Lincoln ha avuto una duratura influenza sulle istituzioni politiche e sociali degli Stati Uniti, dando inizio a un maggiore accentramento del potere del governo federale e ponendo un limite al raggio d'autonomia dei governi dei singoli Stati. L'autorevolezza di Lincoln era rafforzata dalla sua abilità di oratore ed il Discorso di Gettysburg, il più significativo e famoso da lui pronunciato, è considerato una delle pietre miliari dell'unità e dei valori della nazione americana.

Chicago è la più grande città dell'Illinois, nonché la più grande metropoli dell'entroterra statunitense, Chicago è la più grande città dell'Illinois, nonché la più grande metropoli dell'entroterra statunitense, e la terza per popolazione di tutti gli USA dopo New York e Los Angeles, con 2. 853. 114 abitanti. La sua area metropolitana (detta Chicagoland) conta 9. 505. 747 abitanti distribuiti in un'ampia area pianeggiante situata lungo le rive del lago Michigan. Trasformatasi da cittadina in una importante metropoli, Chicago è stata definita come una delle 10 città più influenti al mondo. Oggi è una città multietnica, nonché un importante centro finanziario e industriale ed uno dei maggiori centri fieristico/espositivi mondiali. Il centro città (Downtown o Loop) è dominato da imponenti grattacieli che arrivano anche ai 108 piani (per un'altezza di 442 m) della Willis Tower. Questa tipologia architettonica è nata proprio a Chicago che, se da tempo ha dovuto perdere il primato di città con più grattacieli nel paese a favore di New York, vanta ancora oggi il grattacielo più alto d'America e tre grattacieli nella classifica dei primi 15 al mondo. Venti dei suoi grattacieli superano i 200 metri d'altezza e ben 240 superano i 100 metri. La città si estende per 50 km sul lago Michigan da Nord a Sud. Chicago è la città con il maggior numero di ponti mobili al mondo (attualmente 45) ed un punto di riferimento mondiale per il blues.

I confini degli Stati Uniti d’America Gli Stati Uniti d’America confinano a nord con I confini degli Stati Uniti d’America Gli Stati Uniti d’America confinano a nord con il Canada e a sud con il Messico; si affacciano a est sull’oceano Atlantico, a sud sul golfo del Messico e a ovest sull’oceano Pacifico. Comprendono inoltre gli Stati non contigui delle Hawaii e dell’Alaska, dalla quale dipendono alcune isole nel mare di Bering.