Скачать презентацию Progetti CIPE DFP MEDA I GEMELLAGGI AMMINISTRATIVI Manuale TWINNING Скачать презентацию Progetti CIPE DFP MEDA I GEMELLAGGI AMMINISTRATIVI Manuale TWINNING

cb23caf175d8a9250b5174d9825ae314.ppt

  • Количество слайдов: 34

Progetti CIPE/DFP MEDA I GEMELLAGGI AMMINISTRATIVI Manuale TWINNING Regione Liguria – Genova, 11 giugno Progetti CIPE/DFP MEDA I GEMELLAGGI AMMINISTRATIVI Manuale TWINNING Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 1

Gemellaggio Amministrativo n E’ lo strumento, nato nel 1998, per fornire assistenza ai Paesi Gemellaggio Amministrativo n E’ lo strumento, nato nel 1998, per fornire assistenza ai Paesi candidati all'adesione nel processo di Institution Capacity Building, ossia l’adeguamento amministrativo e normativo delle amministrazioni nazionali all'acquis comunitario. Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 2

Come funziona n Il cardine su cui sono imperniati i gemellaggi amministrativi è la Come funziona n Il cardine su cui sono imperniati i gemellaggi amministrativi è la stretta collaborazione fra: 1) Stati membri (MS) 2) Paesi beneficiari (BC) 3) Istituzioni Comunitarie Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 3

Ruolo Stato Membro (SM) e National Contact Point n n n Si impegna con Ruolo Stato Membro (SM) e National Contact Point n n n Si impegna con il Paese Beneficiario al raggiungimento dei mandatory results del Twinning Tramite il National Contact Point (NCP) lo SM interloquisce con la Commissione Il NCP riceve le comunicazioni sui Twinning e le diffonde ai Ministeri e ai mandated bodies Coordina l’amministrazione di tutti i Twinning e assiste in caso di problemi Filtra e sottopone alla CE le proposte di Twinning Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 4

Ruolo Paese Beneficiario Tramite l’Administrative Office (AO), coordina tutte le procedure finanziarie e contrattuali Ruolo Paese Beneficiario Tramite l’Administrative Office (AO), coordina tutte le procedure finanziarie e contrattuali per la gestione dei Twinning n Il ruolo dell’AO cambia a seconda dell’area geografica e del sistema di gestione- prima o dopo l’introduzione dell’ Extended Decentralised Implementation System (EDIS) avvenuta dal 2004 per i nuovi SM n Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 5

Ruolo Commissione Europea nÈ garante della trasparenza, della corretta gestione e applicazione delle regole Ruolo Commissione Europea nÈ garante della trasparenza, della corretta gestione e applicazione delle regole dei Twinning n Insieme al BC delinea le priorità e alloca i fondi Twinning tramite gli strumenti finanziari appropriati (National Programmes per PHARE, TF, CARDS; National Action Programmes per TACIS; Annual Work Plan per MEDA) Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 6

RUOLI ATTORI Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 7 RUOLI ATTORI Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 7

Mandated Bodies Possono agire per conto di amministrazioni pubbliche degli SM nella gestione dei Mandated Bodies Possono agire per conto di amministrazioni pubbliche degli SM nella gestione dei Twinning n Sono accreditate dalla CE in base a 5 criteri: n - sono enti no profit Sono sotto la supervisione permanente e strutturale di un’Autorità Governativa hanno una specifica esperienza in un settore dell’Acquis Comunitario sono a partecipazione maggioritaria pubblica hanno uno staff adeguato al raggiungimento degli obiettivi del progetto Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 8

Acquis Communautaire n n Piattaforma comune di diritti ed obblighi che si sono sviluppati Acquis Communautaire n n Piattaforma comune di diritti ed obblighi che si sono sviluppati nel corso del processo che ha dato vita all’Unione europea, e che pertanto vincolano gli Stati membri. In sede di nuove adesioni di paesi terzi sta ad indicare l’insieme di diritti ed obblighi che, in quanto acquisiti per la Comunità, il nuovo Stato membro si impegna a rispettare entrandovi. Il contenuto è in continua evoluzione in quanto si amplia con il rinforzarsi delle competenze dell’Unione. L’insieme di diritti ed obblighi ai quali i Paesi membri sono vincolati è stato raggruppato in 31 capitoli. Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 9

Capitoli Acquis Communautaire n n n n n 1. Libera circolazione delle Merci 2. Capitoli Acquis Communautaire n n n n n 1. Libera circolazione delle Merci 2. Libera circolazione delle Persone 3. Libera circolazione dei Servizi 4. Libera circolazione dei Capitali 5. Diritto Societario 6. Concorrenza 7. Agricoltura 8. Pesca 9. Trasporti 10. Tassazione Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 n n n n n 11. Unione Economica Monetaria 12. Statistiche 13. Politica sociale e occupazione 14. Energia 15. Politica industriale 16. Piccole e Medie Imprese 17. Scienza e Ricerca 18. Istruzione e Formazione 19. Telecomunicazioni e Tecnologia dell'Informazione 20. Cultura e Audiovisivo 10

Capitoli Acquis Communautaire n n n 21. Politica regionale e Fondi Strutturali 22. Ambiente Capitoli Acquis Communautaire n n n 21. Politica regionale e Fondi Strutturali 22. Ambiente 23. Protezione dei Consumatori e Salute 24. Cooperazione giudiziaria e Affari Interni 25. Unione doganale 26. Relazioni esterne 27. Politica estera e di sicurezza comune 28. Controllo finanziario 29. Disposizioni finanziarie e di bilancio 30. Istituzioni 31. Altro Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 11

Gli attori principali n L'esecuzione del programma prevede la presenza e il distaccamento di Gli attori principali n L'esecuzione del programma prevede la presenza e il distaccamento di funzionari delle Pubbliche Amministrazioni degli Stati Membri presso i Paesi Beneficiari. Le figure principali sono: – PL (project leader) – RTA (resident twinning adviser) / CRJ (conseiller resident du jumelage) – Esperti di breve e medio periodo Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 12

Il Project Leader n n n E’ un funzionario pubblico o equivalente Ricopre una Il Project Leader n n n E’ un funzionario pubblico o equivalente Ricopre una ruolo presso la propria amministrazione tale da poter garantire l’impegno istituzionale dello Stato Membro relativamente al progetto gestisce i rapporti istituzionali tra Paese Beneficiario e Stato Membro dedica almeno 3 giorni al mese alla supervisione e al coordinamento istituzionale del progetto Partecipa alle riunioni trimestrali dello Steering Committee che si tengono nel paese beneficiario Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 13

Resident Twinning Adviser (RTA) n E’ un funzionario pubblico o equivalente n Proviene dallo Resident Twinning Adviser (RTA) n E’ un funzionario pubblico o equivalente n Proviene dallo Stato Membro n Risiede nel Paese Beneficiario durante l’implementazione del progetto (almeno 12 mesi consecutivi), collaborando a tempo pieno con il Paese Beneficiario n Coordina e organizza l’attuazione del progetto Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 14

Qualifiche dell’ RTA n Almeno 3 anni di esperienza nell’organizzazione e nell’applicazione dell'acquis comunitario, Qualifiche dell’ RTA n Almeno 3 anni di esperienza nell’organizzazione e nell’applicazione dell'acquis comunitario, della legislazione e dei compiti richiesti dalla Project Fiche; n Istruzione di livello universitario o equivalente; n Buona conoscenza della lingua ufficiale del progetto (Inglese, Francese o Tedesco) Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 15

Compensi dell’RTA Durante la permanenza all’estero, l’RTA continua a ricevere dalla propria amministrazione lo Compensi dell’RTA Durante la permanenza all’estero, l’RTA continua a ricevere dalla propria amministrazione lo stipendio percepito abitualmente; n Inoltre, riceve i seguenti rimborsi: n – – – – Indennità di missione giornaliera (mezzo per diem) Spese di alloggio Spese per l’assicurazione sanitaria (sua e dei familiari) Tasse scolastiche di eventuali figli Spese di viaggio (inizio e fine progetto; ferie annuali) Spese di trasloco Valore di un biglietto aereo mensile (solo se non accompagnato dalla famiglia) Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 16

Compensi all’amministrazione dell’RTA L’amministrazione riceve un rimborso equivalente al costo lordo dell’RTA (salario più Compensi all’amministrazione dell’RTA L’amministrazione riceve un rimborso equivalente al costo lordo dell’RTA (salario più relativi costi non salariali) n Inoltre, riceve il 6% dell’intero importo (salario + costi non salariali) per coprire (in maniera forfetaria) i costi stimati della sostituzione dell’RTA n Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 17

Esperti di breve e medio periodo n n - Svolgono le attività nel Paese Esperti di breve e medio periodo n n - Svolgono le attività nel Paese Beneficiario tramite MISSIONI di breve o lunga durata; Ricevono un compenso giornaliero (per almeno 7 ore di lavoro effettivo), a seconda del ruolo e dell’esperienza: Se dipendenti pubblici: 250 € Altrimenti a seconda dell’esperienza nel campo richiesto: - 3 - 8 anni: - 8 - 15 anni: - > 15 anni: Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 250 € 350 € 450 € (solo DG, elevati profili istituzionali, ecc) 18

Rimborsi esperti n Per ogni notte trascorsa nel paese beneficiario l’esperto ha diritto al Rimborsi esperti n Per ogni notte trascorsa nel paese beneficiario l’esperto ha diritto al conferimento di un per diem (stabilito dalla UE per ogni paese) che copre in maniera forfetaria: - Vitto e alloggio - Trasporti locali urbani (compreso tratto aeroportocentro città) - Piccole spese Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 19

Spese di viaggio eleggibili n Sono finanziate dal budget di progetto le spese di Spese di viaggio eleggibili n Sono finanziate dal budget di progetto le spese di viaggio relative a: – biglietti aerei solo in classe economy; – biglietti di treno di prima classe; – viaggi in auto (rimborso 0, 25 €/km) solo nel caso non vi siano alternative Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 20

Le Missioni degli Esperti Decisione concertata tra: n Paese Beneficiario n RTA n Ente Le Missioni degli Esperti Decisione concertata tra: n Paese Beneficiario n RTA n Ente di appartenenza dell’esperto Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 21

Accreditamento dell’esperto Accreditamento per la missione prevista Non previsto nel Twinning Contract Già inserito Accreditamento dell’esperto Accreditamento per la missione prevista Non previsto nel Twinning Contract Già inserito nel Twinning Contract Già accreditato per l’attività prevista Non accreditato per l’attività prevista Allegando il cv formato PHARE in inglese Deve essere accreditato con una Side Letter Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 22

Il Mission Certificate documento ufficiale di missione firmato dall’esperto, dall’RTA/PL e dal PL del Il Mission Certificate documento ufficiale di missione firmato dall’esperto, dall’RTA/PL e dal PL del BC CERTIFICA: Le giornate di lavoro il cui compenso varia se l’esperto è: Senior expert n Junior expert n Civil Servant n Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 I Per Diem corrisposti per ogni notte trascorsa nel BC, l’importo, stabilito dalla EC, varia a seconda del Paese 23

I Reports n Devono essere presentati ogni 3 mesi i Report Trimestrali e alla I Reports n Devono essere presentati ogni 3 mesi i Report Trimestrali e alla conclusione del progetto il Report Finale n Composti da una parte tecnica n e una parte finanziaria n Vengono condivisi e approvati dal PB e dunque co-firmati dal PL del BC n Inviati all’AO (dopo EDIS) e CFCU/ Delegazione (prima EDIS) Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 24

Modifiche del Twinning Contract Le modifiche possono avvenire, ma NON POSSONO ESSERE CAMBIATI I Modifiche del Twinning Contract Le modifiche possono avvenire, ma NON POSSONO ESSERE CAMBIATI I MANDATORY RESULTS se non per adeguarli a cambiamenti avvenuti nelle circostanze n Principi base di ogni revisione: n – – – Approvazione da parte della Contracting Authority Non può essere retroattiva Il budget totale del contratto non può essere aumentato Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 25

Modifiche al budget n Deve essere sempre cancellato/ridotto il finanziamento a un’attività prima di Modifiche al budget n Deve essere sempre cancellato/ridotto il finanziamento a un’attività prima di finanziarne una nuova n I fee e i per diem devono rispettare quanto previsto dal Manuale; n L’introduzione di una attività deve essere motivata e connessa al raggiungimento dei mandatory results Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 26

Procedure di Modifca: Addendum n Approvato con opinione vincolante della CE per i seguenti Procedure di Modifca: Addendum n Approvato con opinione vincolante della CE per i seguenti cambiamenti al Twinning Contract: – – – – Mandatory results Amministrazioni di SM coinvolte Definizione di Mandatory results o degli indicatori Consorzio SM o identità PL, RTA e Key experts Interruzione prima del completamento Sospensione dei fondi Cambiamenti di budget quando è già stato modificato il budget per più del 10% con side letters* * Per MEDA e TACIS più del 15% Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 27

Procedure di Modifca: Side letter n Atto Amministrativo per: – Cambiamenti di budget fino Procedure di Modifca: Side letter n Atto Amministrativo per: – Cambiamenti di budget fino a un massimo del 10% (per MEDA e TACIS 15%) – Riallocazioni all’interno di budget component – Accreditamento nuovi esperti – Spostamento esperti da un’attività a un’altra – Altre comunicazioni ordinarie Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 28

Progetti CIPE/DFP MEDA PUNTI DI FORZA VISIBILITA’ ISTITUZIONALE NETWORKING ISTITUZIONALE (COOPERAZIONE EXTRA TWINNING) NESSUN Progetti CIPE/DFP MEDA PUNTI DI FORZA VISIBILITA’ ISTITUZIONALE NETWORKING ISTITUZIONALE (COOPERAZIONE EXTRA TWINNING) NESSUN COFINANZIAMENTO STIMOLO e GRATIFICAZIONE DIPENDENTI PUBBLICI Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 29

I Project Management Costs E’ pari al 150% del compenso per ogni giornata di I Project Management Costs E’ pari al 150% del compenso per ogni giornata di missione svolta nel PB n Copre le spese di gestione del progetto Twinning (Segreteria Tecnica, preparazione missioni, study visits, costi incorsi negli SM) n I PMC totali generati - detratti delle spese comuni e dei costi di gestione della Segreteria Tecnica- viene suddivisa fra i partner, solitamente in misura percentuale alle giornate di missione svolte da ciascuno n Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 30

Struttura Twinning Contract • CONTRACT – Special Conditions • Annex I: Description of the Struttura Twinning Contract • CONTRACT – Special Conditions • Annex I: Description of the Action including the Work Plan • Annex II: General Conditions applicable to EC-financed grant contracts for external actions • Annex III: Budget for the Action (including co-financing by the final beneficiary administration) • Annex IV: Contract-award procedures • Annex V: Standard request for payment and financial identification • Annex VI: Model Audit Certificate • Annex VII: Special Financial Annex • Annex VIII: Mandates (in the case of a consortium) Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 31

Il Twinning Contract n Workplan: – descrizione tecnica degli obiettivi generali e specifici, delle Il Twinning Contract n Workplan: – descrizione tecnica degli obiettivi generali e specifici, delle componenti e delle relative attività – Ogni componente è direttamente correlata al raggiungimento di un mandatory result n Budget: – Analisi stratificata dei costi, per ciascuna attività e componente Twinning Contract Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 32

OVERALL OBJECTIVE PROJECT PURPOSE MANDATORY RESULTS (COMPONENTS) ACTIVITIES Regione Liguria – Genova, 11 giugno OVERALL OBJECTIVE PROJECT PURPOSE MANDATORY RESULTS (COMPONENTS) ACTIVITIES Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 33

Quadro Logico del Workplan Intervention Benchmarks logic Sources of information Assumptions (external project) Overall Quadro Logico del Workplan Intervention Benchmarks logic Sources of information Assumptions (external project) Overall Objective Project Purpose Mandatory Results (Components) Activities Regione Liguria – Genova, 11 giugno 2008 34